Giochi bambini: il Monopoly dei 150 anni dell’Unità d’Italia

da , il

    Giochi bambini: il Monopoly dei 150 anni dell’Unità d’Italia

    Anche attraverso i giochi si possono educare i bambini a coltivare l’amor di patria e l’orgoglio dell’appartenenza alla nostra bella nazione. E’ quello che devono aver pensato i creatori di “Monopoly Italia“, una versione datata 1861 del gioco da tavola più amato da grandi e piccini. Si tratta di una della tante belle iniziative nate attorno elle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia che, come saprete si festeggerà ufficialmente il 17 di marzo prossimo. Dopo le polemiche a proposito dell’opportunità, o meno, di tenere le scuole e gli uffici pubblici aperti in occasione dell’importante ricorrenza, il governo ha votato per la chiusura, in modo che sia una festività con tutti i crismi.

    E noi ne siamo ben contenti. Del resto, un compleanno come i 150 anni, non può non essere celebrato a dovere! Ma torniamo al nostro Monopoly. Il gioco è stato presentato in tutte le 22 città italiane che compaiono nel tabellone con l’aiuto di due ambasciatori d’eccezione, due ragazzi di nome Tommy e Gesa, scelti tra migliaia di aspiranti dopo accurate selezioni. Il tour si è appena concluso a Torino, prima capitale d’Italia, che infatti rappresenta, sempre nel tabellone di Monopoly Italia, anche il punto più a nord, scelto grazie ad un referendum popolare indetto sul sito ufficiale del gioco: www.monopolyitalia.it.

    Proprio nel capoluogo piemontese, come divertente anticipo dei festeggiamenti del 17 marzo, le scolaresche sono state invitate a giocare una mega partita sul nuovo Monopoly, del quale, per l’occasione, è stato realizzato un enorme tabellone di 144 metri in Piazza Palazzo di Città. Un’idea davvero splendida, quella di usare l’amatissimo gioco da tavola per dare slancio e freschezza alle celebrazioni per il nostro 150enario.

    Tra l’altro, fornisce uno spunto originale e creativo proprio per festeggiare in famiglia questa giornata di vacanza: organizzare una bella partita a Monopoly Italia, coinvolgendo i grandi e i bambini di casa. Cari genitori, che ne pensate? Il gioco è già disponibile nei migliori negozi di giocattoli.