Giochi bambini: Gwen, la bambola senzatetto

Dagli Stati Uniti arriva una notizia che ha dell’incredibile: Mattel, storica casa produttrice di giocattoli per bambini, ha infatti lanciato Gwen, the homeless American Girl . Di cosa si tratta?

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 2 ottobre 2009

Dagli Stati Uniti arriva una notizia che ha dell’incredibile: Mattel, storica casa produttrice di giocattoli per bambini, ha infatti lanciato Gwen, the homeless American Girl . Di cosa si tratta?

All’apparenza è una normale bambola ma in realtà si tratta del primo pupazzo senzatetto. Un’amica senza fissa dimora che le bambine di tutta America faranno a gara per adottare.

Scelta di sensibilizzazione sul problema o strategia di marketing? Decisamente la seconda. La Mattel comunque si difende proclamando l’intento educativo dietro il lancio della bambola: dopo tutto le strade americane sono piene di donne così, carine ma senza casa.

Un intento educativo che però costerà ai genitori americani ben 95 $: molti poi opinano che questa bambola non può essere proprio considerata senzatetto dato che riposerà tranquilla nelle camerette delle bambine americane.

Ma che importa…la fantasia dei bambini (e delle industrie di giocattoli) non ha limite…

Fotografie tratte da
corriere.it
time.com