Giochi bambini: gli intramontabili Lego

I lego sono da sempre nel cuore di chi ci ha giocato e ancora oggi hanno un grande successo.

Pubblicato da Francesca Bottini Mercoledì 21 luglio 2010

Tra i giochi della mia infanzia che ricordo con più piacere ci sono senza dubbio i mitici Lego: mattoncini colorati che ti permettevano di realizzare qualsiasi “opera d’arte” suggerisse la fantasia. Case, fattorie, barche, navi: mi ricordo ancora che ogni confezioni era una sorpresa per creare le ambientazioni più svariate. L’azienda è stata fondata nel 1916 da Ole Kirk Christiansen e ha cominciato la produzione dei famosi mattoncini a partire dal 1949.

Colorati e divertenti sono un modo unico per i vostri figli di esprimere la propria creatività e magari creare dei piccoli futuri ingegneri o architetti!

La crescita della Lego, dai suoi esordi è stata inarrestabile tanto che il 7 giugno 1968 è stato anche creato il Parco Legoland a Billund: si potevano trovare modellini in scala delle più importanti città del mondo riprodotte con i mattoncini.

Pensate che nel 1968 furono vendute oltre 18 milioni di confezioni di LEGO. Un successo assolutamente meritato per un’azienda sempre attenta a proporre i prodotti migliori per un pubblico delicato come quello dei bambini.

Oggi si possono trovare tantissime combinazioni che faranno la felicità dei vostri bambini: sono comunque convita che giocattoli creativi e manuali proprio come i Lego non vadano mai abbandonati anche se magari i bambini di oggi preferiscono i videogiochi.