Giochi bambini, alcuni influiscono sull’orientamento intimo

Zoccoli (sarebbero le scarpe della mamma) e creme solari, lozioni con composti chimici “anti-ormone androgeni” mettono a repentaglio il genere sessuale dei bimbi (specie quelli piccoli), danneggiando il loro equilibrio ormonale.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 16 novembre 2009

Certi giochi influenzano i comportamenti sessuali dei nostri figli. Non ho mai creduto a queste cose: credo che l’orientamento sessuale o una certa predisposizione alla femminilità sia qualcosa di innato. Invece, un recente studio europeo, ha dimostrato alcuni giochi danneggiano l’equilibrio ormonale.
Zoccoli (sarebbero le scarpe della mamma) e creme solari, lozioni con composti chimici “anti-ormone androgeni” mettono a repentaglio il genere sessuale dei bimbi (specie quelli piccoli), danneggiando il loro equilibrio ormonale. Meglio quindi utilizzare giochi e prodotti specifici.

L’indagine europea deriva da uno studio danese del Ministero dell’Ambiente, secondo cui il contatto con sostanze chimiche come lo ftalato, contenuto anche nel Pvc e nei saponi, è a alto rischio soprattutto per i bambini di due anni, perché non solo “blocca l’azione del testosterone e disturba il regolare sviluppo del sistema endocrino, ma aumenta il rischio di cancro ai testicoli o di malformazioni agli organi sessuali maschili”.

Questa cosa però non colpisce solo i bambini, anche i feti maschili a 8-12 settimane dopo il concepimento possono essere ‘devirilizzati’ al contatto con gli agenti chimici. E’ quindi necessario ridurre l’esposizione a questo tipo di sostanze che si trovano anche in cibo, calzature e prodotti domestici.
Certo che vista in quest’ottica la storia del bambino transgender può assumere sfumature diverse.

Foto tratte da
stilcasa.net
sutcliffeplay.co.uk
harmonys.it
blogmamma.it