Giocattoli Bambini, i tappeti gommosi possono essere pericolosi

I famosi tappeti gommosi sono stati messi al bando dall'unione europea perché contengono una sostanza cancerogena.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 14 dicembre 2010

Giocattoli Bambini, i tappeti gommosi possono essere pericolosi

Scegliere i giocattoli per i bambini è una responsabilità: bisogna fare molta attenzione prima di mettere in mano al nostro piccolo qualcosa di troppo piccolo o realizzato con materiali ”tossici”. E anche quando ci sembra che tutto sia perfetto, emergono delle polemiche che ci fanno riflettere. L’ultima riguarda i tappetini gommosi per bambini che stanno diventando vietati in tutti i Paesi dell’Unione Europea. Avete presente quali sono? Si compongono come un puzzle, ogni pezzo è colorato e morbido. È un modo per farli giocare in sicurezza (e per non rovinare il pavimento della cameretta).

Il no ai tappetini sta facendo il giro d’Europa. È partito dal Belgio e ora sono arrivati anche in Francia, dove si stanno chiedendo se sono realmente dannosi. Il problema di base è il materiale con cui il prodotto è stato realizzato: formammide. È una sostanza tossica e cancerogena ed è presente alla base della produzione di questi tappeti. Ora per non fare inutili allarmismi. La formammide è in tanti tappeti, ma non in tutti, quindi prima di buttare, controllate la composizione.

Questa sostanza è stata messa al bando in Europa a partire dal 2011, come stabilito dall’UE. La preoccupazione per i piccoli e sempre molta, ecco perché alcuni Paesi stanno decidendo di anticipare i tempi.

Ricordo poi che può essere irritante per pelle e occhi se ingerita. Ma c’è di più, il contatto fisico per i piccoli è tanto, perché gattonano e portano gli oggetti alla bocca. Ecco quindi che bisogna fare attenzione proprio a tutto.