Fumare in gravidanza espone le figlie al rischio di pubertà precoce

Uno studio americano rivela che le figlie di donne che hanno fumato in gravidanza raggiungono la pubertà sei mesi prima rispetto alle coetanee figlie di donne non fumatrici.

Pubblicato da Paola Perria Martedì 7 dicembre 2010

Fumare in gravidanza espone le figlie al rischio di pubertà precoce

Bimbe precoci per le mamme che hanno continuato a fumare in gravidanza. Purtroppo la precocità a cui ci riferiamo, non è relativa allo sviluppo intellettivo, ma a quello della maturazione sessuale. In media, infatti, le figlie di donne fumatrici, entrano nella pubertà prima rispetto alle coetanee le cui madri si sono tenute lontane dalle sigarette durante la gestazione. Il fumo assorbito dal feto, avrebbe quindi un ruolo nell’anticipare la prima mestruazione delle piccole adolescenti, anche se non si sa ancora quale. A rivelare la connessione, è stato uno studio condotto dai ricercatori dell’Università della California, e pubblicato sulla rivista Human Reproduction.

Secondo quanto analizzato, le figlie di donne che hanno fumato più di 10 sigarette al giorno anche durante la gravidanza, raggiungono il menarca (ovvero il primo ciclo mestruale), 5-6 mesi prima rispetto alle altre ragazzine. La cosa, di per sè, non sembrerebbe preoccupante, ma i medici mettono in guardia circa i pericoli futuri per la salute della donna, collegati ad una pubertà anticipata, che, quindi, avviene prima dei 12 anni di età.

Disturbi cardiaci, asma, maggiore incidenza del tumore al seno, queste le ripercussioni possibili. Naturalmente è bene non fomentare allarmismi, soprattutto quando, ormai, il danno è fatto! Sono tanti i fattori che intervengono nello sviluppo delle patologie citate, e seguendo uno stile di vita sano ed effettuando i controlli periodici, sono certa che si può ovviare a tutto questo. Resta il fatto che fumare in gravidanza fa male al bebè.

Di questo siamo certi, e la precocità nelle bambine (con tutti gli inconvenienti del caso, legati proprio alla sessualità) non è che l’ultimo dei problemi di salute che ci vengono segnalati come conseguenza del fumo assorbito durante la vita intrauterina. Perciò, care mamme in attesa, approfittate dell’occasione per smettere con le sigarette. Farete del bene a voi e al vostro bimbo.