Fiuggi Family Festival 2010: la famiglia si racconta

Vacanze: a Fiuggi è in corso il Family Festival. E’una rassegna cinematografica con proiezioni di film, cartoni, serie tv ed attività ludico-didattiche sulla famiglia.

Pubblicato da Cinzia Iannaccio Mercoledì 28 luglio 2010

E’ iniziata un paio di giorni fa la terza edizione del Fiuggi Family Festival e proseguirà fino al 31 Luglio. Ma di cosa si tratta? Di fatto è una settimana all’insegna del grande cinema per la famiglia. Ma non solo questo. In realtà vuole essere un momento di incontro, di dialogo tra genitori e figli, ma anche tra mamme o papà, sul ruolo della genitorialità ai giorni d’oggi. In anteprima vengono presentati film che raccontano la famiglia o che comunque possono riunirla insieme per un divertimento comune: anche davanti la tv. Qualche esempio? In programma le seguenti anteprime: Sansone di Tom Dey (XXth Century Fox Italia) di cui è protagonista il grande cane danese creato nel 1954 da Brad Anderson;


Operazione Spy Sitter, con Jackie Chan nei panni di una spia-babysitter; Agata e Ulisse, la nuova fiction tv (prossimamente in onda su Mediaset) firmata da Maurizio Nichetti, Nat e il segreto di Eleonora, sul problema della dislessia, o The Blind Side che ha regalato un Oscar a Sandra Bullock, ma che non ha trovato canali di distribuzione in Italia.

E ancora: due episodi della nuova serie di Disney Channel dal titolo Buona Fortuna Charlie, il trailer delle Straordinarie avventure di Jules Verne, film realizzato dalla Lux Vide in co-produzione con Rai Fiction, ecc. Il tutto per un totale di 50 proiezioni.

Ma come vi ho detto, il festival, che si svolge all’interno della Fonte di Bonifacio VIII, (struttura ricostruita negli anni ‘70 che può accogliere 25.000 persone) sarà anche luogo di ulteriore divertimento e riflessione.

Tra le attività: un laboratorio di family games con dei tutors che offriranno un aiuto tecnologico e culturale, spiegando i contenuti dei gioco ai bambini e ai genitori che li accompagnano ed uno speaker’s corner in cui è data ai ragazzi la possibilità di esprimersi liberamente. Si è nel frattempo svolto il “Giorno della Scienza”, gestito dall’istituto di informatica e telematica del CNR.

In questo caso si è parlato di confronti generazionali: tra i nativi digitali, ovvero i nostri figli e gli immigrati digitali, vale a dire noi genitori e nonni. Interessante e quotidiano spunto di riflessioni, care amiche, più di quanto non sembri. Il rapporto genitori-figli si complica in questa epoca di innovazioni tecnologiche, perché non abbiamo esperienze culturali o scientifiche per affrontarle al meglio.

Qui ad esempio, è stata presentata una nuova applicazione per rendere la navigazione dai cellulari più sicura.

Per chi è già stato in vacanza, o per chi ancora deve partire, Fiuggi, può essere un sicuro momento di dialogo in famiglia.