Film per bambini: arriva “Rango”, buffo camaleonte nel selvaggio west

da , il

    Ecco un film d’animazione per bambini dai 5 (più o meno) ai… 90 anni! Ebbene sì, sono molto lieta di parlarvi di “Rango“, lungometraggio diretto dal maestro del genere avventuroso Gore Verbinsky (Pirati dei Caraibi, tra gli altri), che promette (e mantiene) scintillanti e rocambolesche meraviglie. Protagonista di questa pellicola è un buffo e simpatico camaleonte che, all’inizio della storia, vive una vita davvero misera e angusta. Trascorre infatti le sue monotone giornate in un acquario, in compagnia (si fa per dire) di una palma finta, una bambolina rotta e un insetto morto.

    Per non soccombere alla malinconia e alla solitudine, il nostro eroe usa la fantasia fervidissima per immaginarsi un’esistenza parallela di grande attore. Ma ignora che la svolta della vita è dietro l’angolo. Durante un viaggio in macchina attraverso il confine desertico che divide il Texas dal Messico, l’acquario con il camaleonte finisce fuori dall’auto.

    Così, per un fortuito quanto fortunato caso, il nostro rettile si ritrova in una vera cittadina del selvaggio westPolvere - dove, assunto il nome di Rango, diventerà un pistolero degno dei migliori film di John Wayne. Da aspirante attore, Rango si trova ad interpretare sul serio un ruolo che egli stesso si ritaglia ad hoc. Mi permetto un suggerimento: sta per arrivare la Festa del Papà (il 19 marzo, come tutti saprete), e sarebbe davvero un’ottima occasione per scegliere il cinema, e questa fantastica pellicola d’animazione, per trascorrere una serata speciale insieme al proprio genitore.

    Potrebbe essere un’uscita solo padre e figli, oppure una piacevole riunione della famiglia al completo davanti al grande schermo. Se avete avuto già l’opportunità di visionare il trailer di Rango, sicuramente non perderete l’occasione di andare al cinema per gustarvelo tutto intero. Se, invece, non avete idea di cosa sto parlando, date un’occhiata al nostro video… i bambini ne andranno matti!