Filastrocche bambini per fare la nanna

da , il

    Quando i vostri bambini non vogliono fare la nanna, le filastrocche più dolci, cantate dalla voce della mamma possono essere la soluzione al problema. Ninne nanna o filastrocche sono un modo antichissimo e sempre in uso per fare calmare e addormentare in tranquillità i vostri piccoli. Oggi ve ne vogliamo proporre alcune, perfette proprio per il momento del sonno. In questo modo i vostri piccoli potranno sentirsi sicuri e, coccolati dalla voce della mamma, addormentarsi in modo tranquillo e rilassato.

    Ninna –oh

    Ninna nanna, ninna – oh!

    Questo bimbo a chi lo do?

    Lo darò alla Befana

    che lo tiene una settimana.

    Lo darò all’Uomo Nero

    che lo tiene un mese intero.

    Ninna nanna, ninna – oh!

    Fate la nanna, coscine di pollo,

    la vostra mamma vi ha fatto un gonnello

    e ve l’ha fatto con lo smerlo in fondo,

    fate la nanna, coscine di pollo.

    Fate la nanna, possiate dormire,

    il letto è fatto di rose e di viole

    e la coperta di lana sottile

    fate la nanna, begli occhi di sole.

    Fate la nanna, un bel sonno faremo,

    un sonno lungo, e poi mi vo’ destare:

    fate la nanna, un bel sonno faremo,

    un sonno lungo e poi ci desteremo.

    Ninna nanna, ninna, nanna,

    il bambino è della mamma,

    della mamma e di Gesù,

    il bambino non piange più.

    Basta in cielo una stella

    a far la sera più bella.

    Basta un canto da nulla

    a dondolare una culla

    Dormi, bimbetto, dormi,

    tuo padre pascola le pecore

    tua madre muove l’alberello

    così che cade giù un sognetto,

    dormi, bimbetto, dormi,

    Dormi, bimbetto, dormi,

    così ti regalo una pecora,

    con un bel campanello dorato,

    che possa essere la tua compagna di gioco

    dormi; bimbetto, dormi.

    Dormi, bimbetto, dormi,

    là fuori camminano due pecore

    una nera e una bianca

    e se il bambino non vuole dormire

    arriva la nera e lo morde!