Filastrocche per bambini dedicate al papà

Il papà si merita delle filastrocche dolci e divertenti, per festeggiare con lui la sua festa oppure il suo compleanno. Scopriamo le più belle!

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 12 settembre 2010

Filastrocche per bambini dedicate al papà

Le filastrocche per il papà sono un modo semplice e sicuramente gradito di fargli capire quanto bene gli vogliamo! I bambini, ma soprattutto le bambine, hanno una vera e propria adorazione per il proprio papà: normalmente lo vedono meno spesso della mamma e certamente è la persona che li vizia un po’ di più. Una presenza forte e comprensiva con cui i piccoli adorano passare del tempo, soprattutto nei week end quando è più libero da impegni lavorativi. I bambini poi amano preparare piccoli regalini, disegni e poesie per il papà, il dono più dolce quando torna a casa stanco la sera: scopriamo le frasi in rima che possiamo dedicargli per la festa del papà oppure in occasione del suo compleanno.
E per farvi qualche risata in più con lui, sfogliate insieme la raccolta delle più belle filastrocche: ce n’è davvero per tutti i gusti.

Ho fatto un sogno

Ho fatto un sogno molto bello
Ero il re in un castello,
Le pareti erano di cioccolato,
Il soffitto di caramellato;
C’erano giocattoli a volontà
Dolci e tante bontà.
Ma non c’era il Mago Merlino
Che mi dava un bacio sera e mattino,
Che mi stringeva forte al petto
E mi curava con affetto.
No, non era un sogno bello,
Non vorrei vivere in quel castello.
Un castello più bello c’é:
é il tuo cuore papà,
Colmo d’amore per me!!!

Caro papà

Caro papà ti do un bacino
Perchè sono il tuo bambino.
Ti regalo un fiore con tutto il mio amore.
Sei impegnato e vai a lavorare
E con me ti piace giocare.
Tu mi proteggi: sei forte e sicuro
Andiamo per mano incontro al futuro.

Un principe

Arriva un Principe
Con un cavallo bianco
Viene da lontano
E sembra molto stanco.
Al posto della spada
C’è l’ombrello
E c’è il cappotto
Al posto del mantello
Però a guardarci bene
Il cavallo non ce l’ha
Io gli corro incontro
e gli dico: “Ciao papà!”

Tu ci sei

Ti chiamo “papino”
se ho bisogno di un favorino,
ti dico papà tremante
se ho fatto il birbante,
ti cerco babbo nella notte
te che sei così forte.
Mi volto e mi sei già accanto
mi senti prima di averti chiamato,
E’ il tuo cuore che mi sente
anche se non ho detto niente.
Basta un pensiero
per l’amore, quello vero.
L’amore di un papà
è la certezza che sei sempre quà.

Il mio regalo

Papà per la tua festa
mi piacerebbe regalarti qualcosa che resta,
non un profumo o una cintura
ma qualcosa che per la vita dura.
Voglio donarti l’amore
del mio piccolo cuore,
custodiscilo con premura
di tutti i mali è la miglior cura!

Caro papà

Caro papà
ti voglio bene
e questo giorno
di gran festa
ti appartiene.
Caro papà
non ti arrabbiare
i capriccetti nostri
devi perdonare.
Senti papà
il cuoricino
mi batte forte
e ti vorrebbe
più vicino.

Caro papà, voglio dirti che…

Quando mi prendi in collo
mi sembra di volare nel cielo
come un fringuello,
quando giochi con me
mi sento felice come un re,
quando sei triste o arrabbiato
ti do tanti bacini e
tutto veloce passa via
come un treno sulla ferrovia!
Caro papà per te
ho inventato questa poesia,
per dirti che sei la vita mia!

Ho fatto un sogno, di Loredana Bertone

Ho fatto un sogno,
un sogno meraviglioso,
papà tu eri un re buono e generoso.

Al mio risveglio ho stropicciato i miei occhietti,
ho incontrato i tuoi vispi ed allegretti,
il mio cuore felice ha sussultato,
“Papà ti voglio bene!” all’orecchio ti ho sussurrato.

Papà, tu sei il più buono che ci sia,
mi prendi e mi conduci verso il mondo in allegria.
Sei il dono più prezioso che mi è stato dato,
papà, sono un bambino fortunato.

Ho fatto un sogno… ma
papà per fortuna tu sei la mia realtà,
ti vivo ogni giorno e mi doni serenità.

Tempo bello con papà, di Patrizia Mauro

Per la tua festa, caro papà,
ho qui un regalo che ti piacerà:
qualcosa di nuovo, prezioso e carino
che non mi costa nemmeno un soldino!
Lo vuoi sapere, papino buono,
cosa ho pensato di farti in dono?

Tempo per ridere e per stare insieme,
per dirti quanto ti voglio bene,
ore a giocare con le costruzioni
dimenticando le preoccupazioni,

tempo per leggere insieme una storia,
per divertirci facendo baldoria
e, per sconfingere la tua stanchezza,
dolci momenti di tenerezza.

Questo regalo non l’ho trovato
su uno scaffale del supermercato
ma nel mio cuore di bambino
che vuole averti ogni ora vicino.

Aggiornamento a cura di: Redazione Pour Femme