Festa dei nonni, l’orchidea Unicef nelle piazze italiane

Il 2 ottobre, in concomitanza con la Festa dei nonni, nelle piazze italiane sarà possibile acquistare l'Orchidea Unicef e contribuire a salvare la vita a 200.000 bambini africani.

Pubblicato da Paola Perria Mercoledì 29 settembre 2010

Festa dei nonni, l’orchidea Unicef nelle piazze italiane

Il 2 ottobre prossimo si festeggeranno tutti i nonni italiani, figure care ai bambini e punti di riferimento indispensabile in molte famiglie. E puntuale, anche quest’anno, proprio in concomitanza con questa Festa così sentita, l’Unicef, in collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, si presenta nelle piazze dei comuni italiani con un’idea regalo molto preziosa: l’Orchidea che salva un bambino. Il 2 e il 3 ottobre, infatti, basterà farsi un giretto per le piazze cittadine e sarà possibile recarsi presso uno degli stand Unicef allestiti appositamente, e scegliere la propria orchidea.

Acquistandola, non solo si farà un pensiero elegante e gradito ai nonni, ma si contribuirà a salvare la vita di 200.000 bimbi in Africa Centrale e Occidentale. Non a caso, testimonial di questa bella e importante iniziativa, è il nonno più popolare e simpatico d’Italia: Libero Martini, alias Lino Banfi, nonno anche nella vita reale oltre che per fiction.

Insomma, come resistere al richiamo del buffo Libero? E poi stiamo parlando di un fiore splendido, delicato e resistente allo stesso tempo, e se tra nipoti e figli non avete proprio nessuna idea su cosa regalare a nonno e nonna… beh, certamente acquistando l’orchidea Unicef prenderete due piccioni con una fava!

Se, al contrario, avete già preparato qualche altra simpatica sorpresa, aggiungere anche una bella pianta non sarà uno sforzo eccessivo… giusto? Ricordo, per quai pochi che non ne fossero a conoscenza, che l’Unicef (Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia), organismo fondato nel 1946, è la principale organizzazione mondiale per la tutela dei diritti dell’infanzia. Operante, a tutt’oggi, in 156 Paesi in via di sviluppo, nonchè in 36 Paesi industrializzati, tra cui l’Italia, da sempre in prima linea.

Vero e proprio faro dell’umanità, l’Unicef ha sintetizzato il senso stesso delle sua esistenza e la sua linea d’azione in un documento fondamentale: la Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata nel 1989 e ratificata, fin’ora da 193 stati nel mondo. Ognuno di noi ha la possibilità, il 2 e il 3 di ottobre, di offrire il suo personale contributo affinchè questa organizzazione continui ad operare per il bene dei tanti bimbi che soffrono la fame, che subiscono abusi e maltrattamenti, che sono privi dei più elementari diritti, che non godono della minima assistenza sanitaria.

Con una bella orchidea, si festeggeranno, in un sol colpo, nonni e nipoti! L’elenco completo delle piazze italiane in cui sarà possibile trovare l’orchidea Unicef è sul sito: www.unicef.it