Fertilità, il Papilloma virus (Hpv) rende infertili i papà

da , il

    Fertilità, il Papilloma virus (Hpv) rende infertili i papà

    La fertilità è forse il problema numero uno di tutte quelle giovani coppie che desiderano avere figli. Il Papilloma virus è un pericolo per le donne, ma anche per gli uomini. A scoprirlo sono stati i ricercatori dell’Ospedale universitario di Padova, che – dopo numerose analisi – hanno notato che il Hpv era presente negli spermatozoi nel 20 percento dei pazienti inferitili. Questo virus fa perdere le capacità funzionali allo sperma che riduce le sue possibilità di fecondare l’ovocita.

    Purtroppo l’Hpv scatena la reazione degli anticorpi e questo riduce la fertilità negli uomini. Carlo Foresta, direttore del Servizio per la patologia della riproduzione umana dell’Azienda ospedaliera universitaria di Padova, ha commento: “Questi risultati confermano la necessità di considerare la vaccinazione per l’Hpv anche nel giovane maschio, non solo perché è evidenziato il ruolo di ‘trasportatori’ del virus da parte degli spermatozoi, ma anche perché chiariscono la causa che ha determinato infertilità in una significativa percentuale dei soggetti”.

    Spesso la procreazione medicalmente assistita non porta i risultati sperati. Sono tante le coppie che provano invano la fecondazione e ogni volta vedono infrangersi il loro sogno di diventare genitori. Potrebbe essere anche in questo caso causa del Hpv. Nello specifico scegliere la strada della pma con spermatozoi infetti inevitabilmente comporta un esito negativo del trattamento. Il Papilloma virus si trasmette sessualmente: il 40 percento delle donne attive è contaminato, ma solo il 10 percento risulta essere infetto. Inoltre, è presente nel liquido seminale del 3-4% dei soggetti.