Fertilità, il nuovo test per uomini si basa su un chip

Il nuovo chip promette maggiore affidabilità e comodità. In più, la possibilità di eseguirlo a nella privacy di casa propria rende più facile per l’uomo sottoporsi al test.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 18 febbraio 2010

Fertilità, il nuovo test per uomini si basa su un chip

Un chip per risolvere il problema dell’infertilità. Qualche giorno fa abbiamo parlato di un test casalingo per verificare a casa se vi sono problemi di sterilità maschile. Oggi approfondiamo l’argomento perché c’è qualche notizia in più. Al momento attuale gli unici test affidabili e disponibili devono essere eseguiti presso un laboratorio specializzato e spesso devono essere ripetuti più volte. La cosa più traumatica è il prelievo in loco di liquido seminale. Non è piacevole e tanto meno carino per i signori che devono sottoporsi agli esami.

Il nuovo chip, invece, promette maggiore affidabilità e comodità. In più, la possibilità di eseguirlo a nella privacy di casa propria rende più facile per l’uomo sottoporsi al test. I ricercatori dell’Università di Twente (Olanda), hanno creato il test ideale per eseguire la conta degli spermatozoi che, ricordano, per essere in misura ottimale devono avere una concentrazione pari a 20 milioni per ogni millimetro di liquido eiaculato.

Lo stesso chip, inoltre, è in grado di distinguere i globuli bianchi che sono indicativi sulla qualità dello sperma e fornisce importanti informazioni per i ginecologi.