Esantema: cosa è e quali patologie indica

da , il

    Esantema: cosa è e quali patologie indica

    Spesso in riferimento ai bambini parliamo di malattie esantematiche o di esantema, ma cosa si intende di preciso con questo termine? La parola indica una manifestazione cutanea che si evidenzia in varie forme. Spesso caratterizza alcune patologie infettive pediatriche come il morbillo ad esempio, la rosolia, la varicella, la scarlattina, la quinta e la sesta malattia. Queste sono le malattie cosiddette esantematiche. Come vi abbiamo già raccontato, le macchioline possono essere rosa, rosse, con o senza crosta e così via e localizzarsi in diverse parti del corpo del bambino.

    Non sempre però la tipologia dell’esantema basta per una diagnosi precisa: occorre valutare anche altri sintomi, come la febbre, la presenza di catarro o ghiandole ingrossate e soprattutto la presenza di un focolaio epidemico nella comunità frequentata dal bambino.

    Esistono anche altre reazioni cutanee che colpiscono i bambini, provocate ad esempio da altri virus o (nella maggior parte dei casi) da reazioni allergiche. In genere care mamme, le eruzioni cutanee di questo tipo si risolvono nel giro di poche ore o giorni e vanno trattate con talco mentolato ed in presenza di prurito anche da un antistaminico.

    Non devono preoccupare, ma è sempre importante che il pediatra proceda con una diagnosi precisa: identificare ad esempio una varicella o una rosolia, serve a tenere lontano il bambino da donne incinte, o diagnosticare una reazione cutanea allergica servirà ad individuare un allergene specifico che potrebbe creare serie complicanze.

    Come sempre, amiche mie, il pediatra dovrà essere il vostro punto di riferimento principale.