Esami di maturità 2010, al via domani

Gli esami maturità prendono il via domani per 550mila studenti. Quest'anno alcune nuove regole lo hanno reso un pochino più difficile, ecco quali sono

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 21 giugno 2010

Questa per molti ragazzi sarà la famosa “notte prima degli esami”. Domani, infatti, 550mila studenti dovranno iniziare il famoso esame di maturità. Non fatevi prendere dall’ansia, cercate di stare sereni. Vediamo un pochino quali sono le novità. La commissione sarà composta da un presidente e tre docenti esterni più tre insegnanti interni e questo resta invariabile e la commissione varierà da scuola a scuola. Domani si svolgerà la prova d’italiano. Dopodomani, mercoledì 23, sarà eseguita la seconda verifica scritta (greco al liceo classico, matematica al liceo scientifico, lingua straniera al liceo linguistico). E poi non resterà che la famosa terza prova.
È una sorta di quizzone che negli ultimi anni è stato introdotto, diciamo un testa di cultura generale. Infine, ci saranno i temuti esami orali. Per essere ammessi, gli studenti dovranno risultare sufficiente in tutte le materie: questa è una novità che rende più dura la promozione. Oltre che più ingiusta, perché una volta si calcolava la media.

Il ministro Gelmini però ha di recente precisato che con il cinque in una materia non si boccia nessuno e ha affidato alla discrezione dei docenti la valutazione finale dell’alunno. Infine, è prevista una quarta prova scritta solo nei licei con sezioni a opzione internazionale (inglese, francese, spagnolo tedesco), nei licei classici europei e in alcuni indirizzi linguistici e verterà sulle materie specifiche d’indirizzo.

Poi concludo ricordando il consiglio di lasciare a casa i cellulari, perché si rischia di essere espulsi se beccati. Non perdete tempo a cercare di copiare da una soffiata pre esame (è un classico, non sono mai quelle giuste).

Foto tratte da

repubblica.it
corriereuniv.it
azionecattolica.it/