Donna incinta: le abitudini delle future mamme

Il 68,1% delle donne in gravidanza smette di fumare e non riprende più se allatta al seno. La prima visita per il 13% delle straniere arriva oltre il terzo mese, contro un ritardo del 5% delle italiane. Le signore scelgono un medico di loro fiducia nell’82%

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 29 aprile 2010

Come sono le mamme di oggi? Molto più disciplinate e informate di un tempo. Proprio così, per fortuna le ragazze che scelgono la gravidanza sanno davvero come orientarsi in termini di esami, alimentazione e rischi, infatti fumano meno, prendono acido folico e seguono i corsi pre-parto. C’è ancora qualche difficoltà in materia di parto: sono troppe le donne che scelgono il cesareo e sono troppi i tagli che vengono eseguiti inutilmente nel nostro paese. Questa situazione è emersa da un’indagine condotta dall’Istituto superiore di sanità. Ma vediamo insieme nel dettaglio quale altro atteggiamento hanno le mamme della nuova generazione.
Il 68,1% delle donne in gravidanza smette di fumare e non riprende più se allatta al seno. La prima visita per il 13% delle straniere arriva oltre il terzo mese, contro un ritardo del 5% delle italiane. Le signore scelgono un medico di loro fiducia nell’82%, il 3% scegli un’ostetrica e il 15% si affida a un consultorio familiare.

E’salita la partecipazione ai corsi pre parto, dal 30% del 2002 al 35,5% di oggi. Ma sembra più accettata e si vergognano meno di chiedere assistenza post partum, utilissima anche per monitorare i casi di disagio psicologico o depressione, che nelle straniere talvolta tocca anche il 30%.

Foto tratte da

lastampa.it
wordpress.com
pollinesrl.com