Divezzamento, che cos’è?

da , il

    Divezzamento, che cos’è?

    Il divezzamento è un altro modo di chiamare lo svezzamento, ovvero quella fase durante cui il bambino passa da una dieta liquida, prettamente a base di latte, a un’alimentazione più varia e solida. Di solito la fase prende il via tra il quarto e il sesto mese. Non c’è una regola precisa: i medici però consigliano di non forzare il piccolo prima del quarto mese, perché sono convinti che il bambino non abbia ancora le giuste capacità digestive. Inoltre, potrebbero avere difficoltà a deglutire cibi solidi. Stessa cosa vale per il superamento del limite: dopo i sei mesi un’alimentazione solo a base di latte non è più ideale per la crescita del bambino.

    Di solito si consiglia di iniziare con cibi dolci, ciò non vuol dire dessert, semplicemente di iniziare con dei passati di verdura naturali o con un pizzico di zucchero. Il salato non fa male, ma può non essere gradito al piccolo. Per esempio, sono ideali verdure come la patata, la zucchina e la carota.

    Va molto bene anche la crema di riso o di mais, che si può aggiungere a un brodo vegetale. Inoltre, non fate mai mancare un cucchiaino di olio extravergine o di parmigiano. Non vi spaventate se i primi tempi il bimbo non consumerà tutta la pappa, perché la consistenza potrebbe aver variato sia la quantità sia il suo momentaneo appetito.

    Mi raccomando non aggiungete sale e lasciate che il bimbo si regoli da solo. Per esempio non abbiate timore a dargli dell’acqua e dategli pure anche del latte nel corso della giornata. Magari può essere la coccola di metà pomeriggio. Introduce anche la frutta cotta, come la mela o la pera schiacciata e provate a usare pochi omogeneizzati.