Diaframma, come funziona?

Il diaframma è un metodo contraccettivo che, come indica il nome stesso, inserito nella vagina crea una barriera che impedisce agli spermatozoi di arrivare all'ovulo.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 22 maggio 2009

Il diaframma è un metodo contraccettivo che, come indica il nome stesso, inserito nella vagina crea una barriera che impedisce agli spermatozoi di arrivare all’ovulo.

E’ un pratica una semisfera di gomma con un cerchio più rigido intorno che funziona un po’ come un profilattico.

E’ studiato per l’anatomia del corpo femminile e se ad esempio si ha l’utero retroverso bisognerà sceglierne uno con una conformazione specifica.

Va inserito prima di ogni rapporto ed è molto consigliato l’uso combinato di uan pomata spermicida per far si che la copertura sia maggiore.

Dopo il rapporto sessuale va tenuto nella vagina per almeno 6 ore, prima delle quali l’effetto ocntraccettivo non è più garantito completamente.

E’ comunque un metodo a mio avviso riservato a donne più mature che hanno consapevolezza del loro corpo e che richiede sicuramente una maggiore dose di attenzione rispetto a pillola e preservativo.