Corredino neonato: organizzate uno swap party

Ancora una volta la tendenza arriva dagli Stati Uniti: per il corredino del vostro bambino in arrivo niente di meglio che organizzare uno swap party. Si tratta di una festa dove tra amiche e conoscenti ci si scambiano i vestiti che non si mettono più: quello che per noi e solo un maglione troppo stretto per un’altra donna può essere un tesoro.

Pubblicato da Francesca Bottini Lunedì 21 settembre 2009

Ancora una volta la tendenza arriva dagli Stati Uniti: per il corredino del vostro bambino in arrivo niente di meglio che organizzare uno swap party. Si tratta di una festa dove tra amiche e conoscenti ci si scambiano i vestiti che non si mettono più: quello che per noi e solo un maglione troppo stretto per un’altra donna può essere un tesoro.

E perché allora non farlo anche con gli abiti dei bambini? Se siete alla vostra prima gravidanza e nel vostro gruppo ci sono altre ragazze incinta potreste pensare di mettere “in palio” abiti da donna e abiti da bambino: ad ogni capo andrà assegnato un punteggio da 1 a 5 (in base alla preziosità) e gli abiti con pari punteggio potranno essere scambiati tra loro.

Così vi potrete liberare dei vostri sandali di Miu Miu presi in saldo ma, ahimè, di una numero troppo piccolo e avere in cambio una tutina imbottita Moncler per l’inverno in montagna del vostro bambino.

Spesso infatti, le mamme che amano fare shopping firmato per i propri bambini, si rendono conto che molti dei capi passano di misura essendo stati indossati solo poche volte. Un vero peccato!

Ecco quindi un’ idea furba per rifare il guardaroba al vostro piccolo senza spendere un euro.

Tutte noi abbiamo nell’armadio capi che, anche se bellissimi, non metteremo mai. Fate questa prova: per ogni capo tentate di ricordare l’ultima volta che lo avete indossato. E’ passato più di un anno? Bene, state sicure che non lo indosserete più!

Fotografie tratte da
realsimple.com
athome.kimvallee.com
pinayjade.com