Consigli utili per bambini durante la settimana bianca

La settimana bianca è un momento molto divertente, ma va vissuto in piena sicurezza: consumando pasti corretti e con abbigliamento caldo. Qui i consigli degli esperti.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 28 febbraio 2011

Consigli utili per bambini durante la settimana bianca

Sono molti i bambini sulla neve e in occasione del carnevale le piste tendono a riempirsi. Oggi vi proponiamo qualche consiglio utile per favorire il divertimento, ma anche la salute, rispondendo alle classiche domande che tutte le mamme si pongono: a che età possono avvicinarsi agli sport invernali, cosa devono mangiare e i vestiti? Le risposte arrivano da Michelangelo Giampietro, nutrizionista e medico dello Sport, e Amleto D’Amicis, nutrizionista epidemiologo, esperti del sito Merendine Italiane.

La settimana sulla neve è un momento importante per la famiglia: permette di stare insieme e fare sport. Secondo gli esperti dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma, bisogna fare attenzione ai vestiti: tute impermeabili o idrorepellenti, ma anche abiti di tessuti traspiranti e disposti “a strati” in modo da poterli alleggerire o appesantire. Proteggete mani e piedi.

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale. “La colazione e la cena diventano i pasti più importanti della giornata. E i carboidrati devono costituire almeno il 60% del totale dell’energia introdotta”, spiega Amleto D’Amicis.

Sono necessari 5 pasti al giorno, partendo da una colazione abbondante in grado di coprire il 20% delle Kcal giornaliere. Poi ci vogliono due spuntino e un pranzo leggeri, infine la cena: un pasto fondamentale, che deve riequilibrare il menù della giornata.

Un bambino normopeso durante la settimana bianca ha bisogno di circa 300 Kcal in più rispetto al suo fabbisogno quotidiano. L’età ideale per iniziare a sciare è circa a 4/5 anni, ma se ha paura o non è pronto, potete giocare con lui con lo slittino o passeggiare con le ciaspole.