Compleanno bambini: come organizzare la festa

da , il

    Tempo d’estate, tanti bambini compiono gli anni in questi mesi. Può sembrare un gran bel periodo per organizzare al vostro bimbo la festa di compleanno, in realtà, con asili e scuole chiuse e molti amichetti dispersi per le varie località turistiche, il rischio di un flop è in agguato. Ma, come ogni mamma sa bene, mai perdersi d’animo, ciò che serve è solo un pizzico di fantasia e una buona capacità d’organizzazione. Per regalare al vostro bambino una festicciola memorabile non servono grandi cose, e neppure un numero esorbitante di invitati, l’essenziale è che siano tutti graditi al festeggiato e lieti di partecipare!

    Oggi vi propongo un bel vademecum, che vi permetterà di pianificare la vostra festa alla perfezione. Un suggerimento che vi dò, è quello di organizzare i preparativi, fin dalle prime mosse, con il vostro bambino, se non è troppo piccino, e comunque di coinvolgerlo il più possibile. La gioia di sentirsi protagonista in tutto e per tutto, di poter imporre le proprie scelte e, soprattutto, di fare tutto “in combutta” con la propria mamma, saranno già una parte del divertimento! Vediamo come procedere, passo per passo:

    1) La prima cosa da fare, è stabilire la data. Se il compleanno cade in un giorno feriale, meglio far slittare la festa nel weekend. Decidere l’ora e il luogo. Privilegiate una casa privata, piuttosto che locali pubblici, ristoranti e quant’altro, starete molto meglio. Potrà essere il vostro domicilio, ma anche casa dei nonni, o di qualche parente/amico, magari al mare o in campagna. Se non sarete a casa vostra, organizzatevi per tempo per domandare il permesso a chi vi presterà gli spazi, e assicurate loro che penserete voi a tutto, senza creare scompiglio a nessuno.

    2) Fate una lista dei possibili invitati con il vostro bambino. Una volta deciso, fate (in segreto, stavolta) un giro di telefonate per accertarvi di chi sia disponibile per la data e l’ora che avete stabilito. Non state ad apportare mille modifiche per mettere tutti d’accordo, tanto non ci riuscirete. L’essenziale è muoversi per tempo.

    3) Decidete il tema della festa e “costruite” tutta l’organizzazione pratica in base a questo. Un tema sempre carino è, ad esempio, “principi e principesse”, oppure “animali dello zoo”, ma non c’è che da sbizzarrirsi. L’importante è che piaccia al festeggiato!

    4) Preparate e spedite gli inviti per gli ospiti che sono nella lista (e la cui partecipazione è sicura). Gli inviti di compleanno per bambini possono essere di qualunque tipo: per esempio potreste farli al computer, o (meglio), a mano, corredati da un piccolo disegno fatto da voi o dal vostro bambino, in linea con il tema (una coroncina, un animaletto, un palloncino, delle stelline… chi più ne ha, più ne metta) e, ben in evidenza, luogo e ora d’inizio del party di compleanno.

    5) In prossimità del giorno fatidico, potrete finalmente dedicarvi alla preparazione vera e propria. Intanto le decorazioni e gli addobbi. Essi saranno stabiliti in base al tema, incluso, ovviamente, i piatti e i bicchieri di carta, le cannucce, i tovagliolini ecc. Esistono negozi specializzati che propongono un vasto assortimento di materiale per feste, troverete certamente ciò che fa per voi. I palloncini, manco a dirlo, non possono mancare! Un’astuzia per rendere la festa perfetta è quella di preparare dei cappellini o delle coroncine (o collanine di carta) per gli invitati, da indossare quando arriveranno.

    6) Mettete giù una bella lista di possibili giochi da proporre ai piccoli ospiti, in modo da non trovarvi poi a corto di idee, con il rischio che la festa langua.

    7) Organizzate il rinfresco, anche in questo caso fatevi aiutare da vostro figlio! A parte la torta, se non ve la sentite di prepararla voi, potete commissionarla alla pasticceria facendola decorare in base al tema del party, gli altri stuzzichini cercate di farli voi, soprattutto se gli invitati non sono molti. Idem per le bevande. Privilegiate succhi di frutta fatti in casa e limonate (ottime in estate), piuttosto che le solite bibite gasate.

    8) Bè… a questo punto, buona festa di compleanno!