Come riciclare un lettino: idee fai da te [FOTO]

Come riciclare un lettino, scopriamo tante idee fai da te per recuperare in modo creativo questo mobile dei bambini.

Pubblicato da Laura De Rosa Venerdì 29 maggio 2015

Come riciclare un lettino? Hai capito bene, i lettini dimenticati in un angolo della cameretta, in soffitta o nello scantinato si reinventano creativamente. Che tu li abbia dismessi per l’età dei bimbi, troppo grandicelli, o che non siano mai stati usati per sindrome-da-lettone, poco importa. E’ arrivato il momento di restituire loro la dignità perduta sotto forma di mobili fai da te originali. Primo step: osserva con attenzione il lettino, concentrati un attimo e libera la fantasia. Che immagine ti viene in mente? In cosa si è trasformato? Se l’esercizio non ti riesce, posizionalo “mentalmente” in salotto piuttosto che in terrazzo o in giardino e procedi come prima. Divanetto, libreria, scrivania, tutto è possibile con un po’ d’estro! Se la tua immaginazione ha bisogno di un aiutino, ecco le nostre idee fai da te. Trai ispirazione e personalizzale a modo tuo!

Portariviste

riciclare il lettino da bambini

Partiamo dal progetto DIY meno scontato, perché sì, il lettino, o meglio una parte di esso, può ospitare le tue riviste, quelle sparpagliate un po’ ovunque cui fatichi a rinunciare nonostante il disordine. Rimuovi una sponda del lettino, su avanti, niente paura, non ti servirà a nulla nella sua forma originaria, a meno che tu non preveda una visita della cicogna. Carteggia accuratamente la sponda con carta vetrata, quindi ridipingila con vernici apposite. Nulla ti vieta di lasciarla così com’è, se è carina perché no?! Appoggiala sulla parete in posizione verticale e ora infila nelle stecche le tue riviste. Facile vero?

GUARDA I MOBILI FAI DA TE PER BAMBINI

Divanetto

divanetto

Arriva la bella stagione e sei a caccia di una soluzione a basso costo, ma stilosa, per il tuo terrazzo o per il giardino. Non l’avresti mai detto ma il lettino fa proprio al caso tuo. E’ sufficiente carteggiarlo, ridipingerlo e rimuovere la sponda frontale per dare vita a un angolo relax di tutto rispetto. Sistemaci sopra il suo materassino, dopo averlo rivestito con stoffa di tuo gradimento. Un’operazione semplice anche per chi non è abile con ago e filo, ma se non te la senti basta alzare la cornetta: amiche e nonne saranno liete di darti una mano… e magari di copiare l’idea! Ora aggiungi qualche cuscinone per rendere più confortevole lo schienale.

GUARDA I PROGETTI DI RICICLO CREATIVO PER I MOBILI

Scrivania

scrivania

Un vecchio tavolo non ti convince, di acquistarne uno nuovo non se ne parla, la soluzione è il vecchio lettino, credici! Rimuovi la sponda frontale e inseriscila orizzontalmente al centro del lettino. Puoi fissarla con viti e squadrette, con colla per legno oppure con fascette di plastica trasparenti, da celare allo sguardo. La sponda diventa il ripiano su cui poggiare libri e quant’altro. Posiziona un ripiano di vetro realizzato su misura sopra al lettino e il mobile fai da te è pronto.

Vedi anche: