Come prepararsi agli esami di maturità 2011 senza farsi prendere dal panico

Ecco tutti i nostri consigli per preparare al meglio l’esame di maturità e per riuscire ad impostare l’alimentazione più corretta per i vostri figli.

Pubblicato da Francesca Bottini Mercoledì 15 giugno 2011

Come prepararsi agli esami di maturità 2011 senza farsi prendere dal panico

Anche per i vostri figli è arrivato il tanto temuto esame di maturità? Oggi vi vogliamo dare alcuni consigli utili per preparasi a questa importante prova senza troppo stress e ottenendo i migliori risultati. Prima di tutto la dieta che deve essere studiata appositamente per questo periodo così intenso: da evitare troppi caffè che tengono svegli ma che rischiano anche di farvi venire un gran mal di testa. Via libera invece a spuntini leggeri e frutta fresca: ottimi anche i gelati, meglio se di frutta, che aiuteranno anche a combattere il caldo di questo periodo.

Per la prima colazione suggeriamo un bicchiere con caffè e zucchero, fette biscottate con la marmellata o dei biscotti. Per lo spuntino di metà mattina andrà benissimo un frutto, un gelato o dello yogurt. Per il pranzo scegliete un piatto unico a base di pesce o della carne bianca, dei formaggi o un piatto di pasta, sena mai farvi mancare la frutta. Per la merenda via libera ad un panino con la nutella che vi aiuta a trovare la carica e per la cena via libera alla verdura come fagiolini ed i funghi, legumi, patate e mais abbinati ad un piatto di pesce o carne bianca.

Anche il piano di ripasso deve essere ben pianificato e soprattutto rispettato! Sveglia alle 8.00 e studio fino alle 13.00, dopo pranzo non fatevi mancare un riposino fino alle 15.00 e poi ricominciate a studiare fino alle 19.00. Cenate e dedicate la serata allo svago, evitando di rimettervi sui libri, cosa che potrebbe farvi stressare troppo!

Ogni ora di studio concedetevi circa 5 minuti di pausa per evitare che il cervello si sovraccarichi di troppe informazioni che vi potrebbero far andare in confusione.