Come insegnare la matematica ai bambini

Come insegnare la matematica ai bambini? Ecco alcuni consigli utili per appassionare i piccoli a questa "difficile" materia facendoli divertire.

Pubblicato da Laura De Rosa Venerdì 10 ottobre 2014

Come insegnare la matematica ai bambini

Come insegnare la matematica ai bambini? Una materia che mette paura a grandi e piccini, per la quale, si crede erroneamente, bisogna essere per forza portati. In realtà molti ricercatori sostengono che la matematica sia assolutamente alla portata di tutti, nei bambini sarebbe addirittura innata. I problemi a far di conto sono piuttosto una conseguenza di metodi di insegnamento errati. Ma allora come appassionare i nostri piccoli a questa “difficile” materia e come insegnarla nel modo giusto? Ecco alcuni consigli ad hoc.

Convincerli a fare sport

Per quanto assurdo possa sembrare, secondo diverse ricerche fare sport e movimento aiuterebbe i bambini ad apprendere meglio la matematica. Difatti l’azione sviluppa le categorie mentali primitive come i concetti di spazio tempo e la logica, elementi fondamentali per l’apprendimento di questa materia.

SCOPRI PERCHE’ FARE SPORT RENDE I BAMBINI PIU’ BRAVI A SCUOLA

Fare esperienza concreta dei concetti astratti

Per apprendere la matematica è decisamente importante fare esperienza sul campo, ovvero mostrare ai bambini che questa materia non è fatta di sole astrazioni ma è utile nella vita di tutti i giorni. Applicatela alla quotidianità ricorrendo a giochi e attività divertenti, per esempio utilizzate i puzzle per insegnare il teorema di Pitagora, gli origami per facilitare l’apprendimento della geometria, gli abachi per insegnare i numeri.

Aiutarli a riconoscere i numeri fin da piccoli

I giochi per bambini piccoli presentano spesso numeri, utilizzateli per aiutarli a riconoscere questi simboli. Chiedete loro come si chiamano i vari numeri, scriveteli o riproduceteli con colori vivaci coinvolgendoli nei disegni. I giochi di matematica per bambini faciliteranno l’apprendimento divertendoli.

Evitare commenti negativi durante lo svolgimento dei compiti

Mentre svolgono i compiti di matematica evitate di fare commenti del tipo “stai attento”, li indurrete a credere che la matematica sia difficile e il pensiero si trasformerà in convinzione, portandoli a commettere degli errori. Ma anche in questo caso siate flessibili, gli sbagli possono suggerire metodi di calcolo diversi stimolando la mente a cercare soluzioni alternative.