Cercare un bambino, quando smettere la pillola

Cercare un bambino dopo aver assunto per anni la pillola. Non è un problema. Numerosi studi hanno, infatti, dimostrato che la maggior parte delle donne rimane incinta entro un anno dall’interruzione della pillola anticoncezionale e praticamente tutte entro due anni.

Pubblicato da Valentina Morosini Domenica 9 agosto 2009

Sono anni che usi la pillola anticoncezionale e ora vorresti smettere, perché desideri cercare una gravidanza. Non ti preoccupare di tutti quei luoghi comuni che sostengono che la pillola crea sterilità. Sono stupidaggini.
Numerosi studi hanno, infatti, dimostrato che la maggior parte delle donne rimane incinta entro un anno dall’interruzione della pillola anticoncezionale e praticamente tutte entro due anni. Quindi non farti prendere dall’ansia del concepimento.

Intanto chiediti come mai usavi la pillola, se è solo come anticoncezionale o se hai problemi di carattere ginecologico (es. ovaie micropolistiche). In questo secondo caso, rivolgiti al tuo medico per una visita e magari degli esami. Con lui valuterai le possibilità e magari anche i tempi per iniziare a cercare un bambino.

Di solito il consiglio più diffuso è quello di aspettare tre cicli mestruali naturali per consentire al proprio corpo di riprendere le normali funzioni metaboliche, prima di iniziare a programmare il concepimento. In questi tre mesi magari usate altri metodi contraccettivi, come il preservativo o il diaframma.

Se hai il dubbio di avere già in corso una gravidanza, ti conviene chiedere con urgenza un appuntamento con il tuo ginecologo. Purtroppo gli ormoni contenuti nella pillola potrebbero danneggiare l’embrione nella prima e delicata fase dello sviluppo.