Carnevale 2011: festeggiare fa bene ai bambini e alla famiglia

Stare in famiglia e festeggiare è una regola del Carnevale, soprattutto quando i bambini sono proprio piccoli. Aiuta a stimolare la fantasia e rendere felici i piccoli

Pubblicato da Valentina Morosini Domenica 27 febbraio 2011

Carnevale 2011: festeggiare fa bene ai bambini e alla famiglia

Il Carnevale 2011 è ormai dietro l’angolo. I bambini stanno scegliendo le mascherine da indossare e soprattutto stanno decidendo come festeggiare, qualcuno prepara una festa con la mamma, altri invece imparano a memoria qualche bella filastrocca. Italo Farnetani, pediatra milanese, invita ad assecondare i bimbi durante questo periodo dell’anno, perché il Carnevale stimola la fantasia e contribuisce a creare favolosi ricordi che il bambino porterà con sé per il resto della sua vita. È solo una giornata e un piccolo sforzo possiamo farlo anche noi genitori. In più quest’anno cada a marzo, mese un po’ più temperato.

“Anche se la temperatura sarà gelida ancora per un po’, l’allungamento delle ore di luce farà bene a salute e umore del bambino”, racconta il pediatra. “Partecipate a sfilate all’aperto e passeggiate. in questo modo si riduce il rischio di entrare in contatto con virus e patogeni molto diffusi, complice l’aria viziata delle stanze e l’alto numero di bimbi alle feste”.

Il 77,5% dei pediatri italiani ritiene che questa festa sia utile per i piccoli, perché stimola la fantasia e, attraverso i travestimenti, permette di sviluppare le operazioni mentali. Inoltre, è l’occasione per stare in mezzo ad altri bambini.

E se il Carnevale diventa troppo costoso? Provate a fare il fai-da-te. Potrete realizzare un costume con quello che avete in casa. Ci vuole solo un po’ di fantasia. Secondo gli esperti, è l’occasione per passare del tempo con i figli e fare qualcosa insieme. La scelta delle maschere e dei personaggi è un momento fondamentale: fra i costumi favoriti, i più piccoli indicano spesso gli animaletti: dagli orsetti, alle coccinelle, alle farfalline. Superati i cinque anni, le bambine vorranno le fatine, le principesse, mentre i maschi, oltre agli eroi dei cartoni più recenti, ameranno ancora nascondersi dietro la maschera di Zorro.