Carla Bruni in Sarkozy sarà presto mamma, ma non vuol sapere il sesso del bebè

Carla Bruni, premiere dame di Francia, è in dolce attesa ma, a quando da lei stessa rivelato, non è dato sapere il sesso del nascituro, anche se voci dicono che sia maschio.

Pubblicato da Paola Perria Venerdì 15 luglio 2011

Carla Bruni in Sarkozy sarà presto mamma, ma non vuol sapere il sesso del bebè

Carla Bruni, premiere dame di Francia, è una mamma in splendida forma, che porta a spasso con orgoglio il suo bel pancione anche in spiaggia, dove l’abbiamo vista in recenti e teneri scatti in compagnia di un particolarmente premuroso Monsiuer Sarkozy. A proposito di riposo e di vacanze, la splendida ex top model 40enne, ora moglie e madre a tempo pieno, si sta godendo un periodo di relax a Nizza, per la precisione in una villa a Fort Breganҫon, residenza estiva della Presidenza della Repubblica, dove ha rilasciato un’intervista di cui vi anticipiamo qualche battuta, proprio a proposito della sua gravidanza.

Alla domanda del giornalista del quotidiano Var Matin sul sesso del nascituro, che a quanto fatto trapelare di recente sarebbe un maschio, Carlà risponde: “Non lo so nemmeno io. Ci sono cose che devono rimanere segrete”. Insomma, sarà una sorpresa anche per lei? Ricordiamo che la Bruni è già mamma di un figlio di 10 anni, Aurélien.

Quanto al suo stato, la premiere dame conferma di sentirsi molto bene, e di trovare particolarmente confortevole la residenza di Fort Breganҫon: “Qui non tocco nulla, nemmeno una tenda. E’ tutto così comodo, magnifico. Senza dubbio è l’eredità di Bernadette Chirac, una vera padrona di casa. Io sono un po’ più bohèmienne… Sono giornate di completo riposo – prosegue la Bruni, parlando della sua privilegiata dolce attesa – Nel mio stato è una fortuna poter stare qui invece che in città.

E aspetto mio marito, che dovrebbe arrivare nel weekend, prima delle vacanze in famiglia che dovremo fare ad agosto”. Che dire, una dorata esistenza per la prossima mammina, a cui auguriamo di proseguire al meglio con la gravidanza e con il parto di cui, a tempo debito, vi daremo prontamente notizia. Approfittiamo per fare tanti auguri anche a tutte le altre mamme in attesa d’Italia, soprattutto quelle che non sono fortunate come la nostra Carlà.