Canzoni Zecchino d’Oro: “Volevo un gatto nero”

da , il

    Ci sono tantissime canzoni dello Zecchino d’oro degli anni passati che possono essere proposte al vostro bambino, ormai solo abituato a videogiochi e canzoni dei cartoni animati moderni. Questi motivi infatti sono immortali e piaceranno oggi come tanti anni fa: in particolare oggi vi voglio proporre, “Volevo un gatto nero”. Le canzoni dello Zecchino d’Oro hanno motivetti facili, orecchiabili e chiaramente pensate apposta per i più piccoli: vediamo insieme il video e il testo di questa canzone.

    Un coccodrillo vero,

    un vero alligatore

    ti ho detto che l’avevo

    e l’avrei dato a te.

    Ma i patti erano chiari:

    il coccodrillo a te

    e tu dovevi dare

    un gatto nero a me.

    Volevo un gatto nero, nero, nero,

    mi hai dato un gatto bianco

    ed io non ci sto più.

    Volevo un gatto nero, nero, nero,

    siccome sei un bugiardo

    con te non gioco più.

    Non era una giraffa

    di plastica o di stoffa:

    ma una in carne ed ossa

    e l’avrei data a te.

    Ma i patti erano chiari:

    una giraffa a te

    e tu dovevi dare

    un gatto nero a me.

    Volevo un gatto nero, nero, nero,

    mi hai dato un gatto bianco

    ed io non ci sto più.

    Volevo un gatto nero, nero, nero,

    siccome sei un bugiardo

    con te non gioco più.

    Un elefante indiano

    con tutto il baldacchino:

    l’avevo nel giardino

    e l’avrei dato e te.

    Ma i patti erano chiari:

    un elefante a te

    e tu dovevi dare

    un gatto nero a me.

    Volevo un gatto nero, nero, nero,

    mi hai dato un gatto bianco

    ed io non ci sto più.

    Volevo un gatto nero, nero, nero,

    siccome sei un bugiardo

    con te non gioco più.

    I patti erano chiari:

    l’intero zoo per te

    e tu dovevi dare

    un gatto nero a me.

    Volevo un gatto nero, nero, nero,

    invece è un gatto bianco

    quello che hai dato a me.

    Volevo un gatto nero,

    ma insomma nero o bianco

    il gatto me lo tengo

    e non do niente a te.