Calcola la data di nascita

da , il

    Finalmente aspettate un bambino. Tra gioia immensa e un po’ di paure non vedete l’ora di stringere tra le braccia il vostro piccolino. Nove mesi sono tanti ma nell’attesa potete cercare di scoprire da sole quando nascerà vostro figlio.

    Dalla data di inizio dell’ultima mestruazione alla nascita del bambino trascorrono circa 280 giorni.

    Considerate che l’ovulazione, il momento in cui un ovulo può essere fecondato, avviene circa due settimane dopo l’inizio del periodo mestruale e quindi la gravidanza dura 38 settimane dal momento del concepimento alla nascita.

    Se volete un metodo veloce per provare la calcolare la possibile data del parto non dovete fare altro che aggiungere sette giorni alla data d’inizio dell’ultimo periodo e contando 3 mesi all’indietro. Ecco un esempio: inizio dell’ultimo periodo 1 dicembre. 1 + 7 = 8 dicembre. Contando 3 mesi indietro si arriva all’ 8 settembre.

    Anche in internet potrete trovare tantissimi calcolatori automatici (simili al regolo ostetrico) che, per essere più precisi, vi chiederanno di riportare la data delle ultime mestruazioni e così potranno rivelarvi la data presunta del parto, la data presunta del concepimento nonché l’epoca gestazionale attuale.

    Il regolo ostetrico è lo strumento utilizzato dal ginecologo e dall’ostetrica per il calcolo dell’epoca gestazionale, ovvero delle settimane di gravidanza, e della data presunta del parto.

    Va sottolineato che tutti questi calcoli sono sempre e comunque approssimativi e si basano su ciclo mestruale regolare di 28-30 giorni e su una gravidanza che si conclude nei termini e in modo tranquillo.

    Se comunque la curiosità è troppa vi segnalo che importanti siti internet offrono questo servizio: Quimamme, Donna Moderna, Al Femminile, Il Mio Baby…perché non provarli tutti per poi confrontare le differenze?

    E’ normale comunque che il parto avvenga nel periodo compreso tra i 15 giorni prima e i 15 giorni dopo la data indicata dal calcolatore.