Bugie bambini: tranquille mamme, sono assolutamente normali!

da , il

    Bugie bambini: tranquille mamme, sono assolutamente normali!

    Niente paura mamme se i vostri bambini, anche da piccolissimi raccontano qualche bugia: è tutto normale! Lo sostiene con convinzione anche lo scrittore inglese Ian Leslie che ha appena pubblicato un libro dall’eloquente titolo “Born Liars”. Anche i bambini tra i due e i quattro anni raccontano spesso piccole bugie e lo fanno soprattutto per evitare di essere puniti. Questo, secondo lo scrittore, vorrebbe dire che tutti nasciamo bugiardi, ovvero che la capacità di mentire è insita in noi fin dai primissimi mesi di vita. La capacità di dire bugie però, nei bambini diventerebbe consapevole solo tra i tre anni e mezzo e i quattro anni.

    “L’attitudine a raccontare storie inventate tende poi a calare non appena i piccoli cominciano a frequentare la scuola: i bambini imparano – sottolinea l’autore – che la bugia porta con sé un prezzo a volte troppo alto da pagare, come la perdita della fiducia da parte degli altri. Il valore negativo associato alla bugia, quindi, supera i presunti benefici a cui può portare: di conseguenza l’istinto a farlo diminuisce”.

    Ed ecco che i nostri bambini, anche piccolissimi si trasformano in abili bugiardi, non appena capiscono che mentire può portare loro dei benefici. Perché essere sempre sinceri se poi la mamma si arrabbia e ci punisce?

    Anche il fatto di inventarsi cose come amici immaginari o fatti mai accaduti è assolutamente normale: in questo modo i bambini possono sviluppare la loro fantasia anche se è fondamentale sottolineare che la realtà è una cosa, la fantasia un’altra.