Bimbo Point a Bologna: la rete di nursery per i piccoli

Nascono i Bimbo Point a Bologna: si tratta di una rete di nursery per i piccoli e per le loro mamme dove potranno essere allattati e cambiati in tutta tranquillità e senza fretta.

Pubblicato da Francesca Bottini Lunedì 29 novembre 2010

Bimbo Point a Bologna: la rete di nursery per i piccoli

La città di Bologna ha inaugurato i Bimbo Point, delle nursery sparse per la città (8 in centro, 7 in periferia),dove le mamme potranno cambiare e allattare i loro bambini, dimostrandosi così una città aperta e attenta alle esigenze dei più piccoli. Le nursery saranno arredate da Ikea e il progetto è promosso dal Comune. «Questa città non finisce mai di stupirmi», ha dichiarato il commissario Anna Maria Cancellieri perché, nonostante i problemi del bilancio comunale, Bologna ha saputo produrre un progetto così importante per le mamme e per i loro piccoli.

Questa iniziativa è stata realizzata anche grazie alla collaborazione di Asp Irides, che ha finanziato i costi di realizzazione di una mappa dei Bimbo Point in italiano ed inglese per cittadini ma anche per turisti.

Pochi mesi fa era stata inaugurata alla Stazione la «stanza delle coccole», ed ora gli spazi dedicati ai più piccoli si moltiplicano: a Palazzo D’Accursio, in Sala Borsa, alla Farmacia Comunale di piazza Maggiore, nelle sedi dei quartieri (a Borgo Panigale la nursery è in allestimento nella biblioteca), nel Centro per le famiglie di via Orfeo e al Mambo, il museo di arte moderna di Bologna.

Prossime aperture in agenda saranno quelle nell’ex sede dell’Urban center e alla Montagnola.

«Sono colpita – continua la Cancellieri- un’iniziativa del genere non poteva che nascere a Bologna. Spesso certe cose si danno per scontate, ma questa città ha una grande attenzione per i bambini. Bisogna andare avanti su questo solco».