Bambino poco intelligente? Forse è colpa dell’acqua

da , il

    Bambino poco intelligente? Forse è colpa dell’acqua

    Che acqua bevete: in bottiglia o quella del rubinetto? State molto attenti a cosa date al vostro bambino. È di oggi la notizia che un’acqua troppo ricca di manganese, proprio come quella che esce dai rubinetti delle nostre case, può influire sulle capacità intellettive dei bambini. Vi conviene acquistare le classiche acque consigliate per i bambini. L’avvertimento arriva da un gruppo di cervelloni del Center for Interdisciplinary Research in Biology, Health, Environment and Society (CINBIOSE) dell’Università del Quebec a Montreal. I ricercatori dopo una serie di studi sono riusciti a comprendere i danni provocati ai più piccoli da un eccesso di manganese.

    Intanto chiediamoci cos’è il manganese? Per chi non lo sapesse, si tratta di un metallo presente nelle falde sotterranee e gli studi fatti hanno dimostrato che i piccoli esposti a questa sostanza hanno presentato capacità intellettive inferiori, così come limitate capacità motorie e comportamentali.

    I medici hanno analizzato i livelli di manganese presenti nell’acqua bevuta da più di 300 bambini tra i 6 e i 13 anni, scoprendo che chi beveva l’acqua con maggiori concentrazioni di questo minerale, sembrava avere un QI minore.

    Non stiamo parlando di acqua inquinata. Insomma, i valori hanno dimostrato che si trattava di una comune acqua potabile. Non penalizzate per una sciocchezza simile il vostro piccolo. State molto attenti e diffidate dei prodotti di cui non conoscete il contenuto, anche dell’acqua di casa.