Bambino ad un anno: competenze e sviluppo

da , il

    Il bambino ad uno anno pesa quasi 10 chili ed è alto 76 cm circa, adora essere accarezzato e coccolato, dice le prime paroline, si muove a gattoni e inizia a fare piccoli danni. E’ in questa fase che inizia a stare in piedi e acquisisce delle abilità per poter esplorare il mondo riesce stringere gli oggetti tra il pollice e l’indice e ti aiuta a vestirlo. Se ad un anno compiuto non cammina ancora non è il caso di allarmarsi, infatti i bambini in media diventano autonomi verso i 14 mesi, l’indispensabile è che riesca a spostarsi da solo. L’età in cui riesce a camminare da solo molte volte è influenzata anche dal temperamento, in genere i bambini che manifestano una spiccata curiosità sono anche i più precoci. Per incentivarlo a camminare possiamo fornire un appoggio di qualsiasi genere purchè sia ben saldo e non precipitiamoci a rialzarlo in caso di caduta , anzi incoraggiamolo a farlo da solo perchè ne è capace.

    Per quanto riguarda l’igiene in questa fase è molto facile che il bambino si sporchi molto di più ed è anche la fase in cui si inizia a familiarizzare con il vasino, tuttavia non bisogna forzarlo ma solo mostrargli dov’è e che può usarlo quando vuole. È assolutamente necessario rispettare i tempi del bambino per non andare incontro a blocchi. Infatti la nostra civiltà è l’unica che promuova l’uso del vasino così precocemente, nel resto del modo si aspettano i 3 anni compiuti. Verso un anno di vita il bambino diventando autonomo nel movimento bisogna stare attenti ai possibili incidenti domestici i quali rappresentano la prima tra le cause di decesso tra gli1 e i 4 anni. Quindi nulla va lasciato al caso, togliere dalla portata del bambino prodotti tossici e detersivi, oggetti contundenti o fragili e cercare di no perderlo mai d’occhio.