Bambini: un bucato sicuro per i suoi vestitini

da , il

    Le modalità con cui lavate i capi del vostro bambino, soprattutto se neonato, sono molto importanti e devono sottostare a regole ben precise per scongiurare il pericolo di allergie o infezioni.

    Per prima cosa gli abiti devono essere lavati spesso ma nello stesso tempo bisogna stare molto attente a non lasciare tracce di detersivo sugli indumenti: potrebbe creare delle fastidiose allergie. Non fate il bucato una volta alla settimana accumulando vestiti nel cesto che potrebbero essere il veicolo ideale di germi e batteri!

    Esistono poi molti prodotti con specifica azione battericida che, aggiunti al vostro detersivo, aiutano a sconfiggere germi e batteri.

    Consigliamo anche di procedere al bucato del bambino separatamente da quello del resto della famiglia: in questo modo il risciacquo potrà essere più attento per evitare appunto i residui di detersivo sui capi lavati. Attenzione in questo caso se notate reazioni cutanee del vostro piccolo: potrebbe proprio essere allergia ai detersivi.

    Assolutamente vietato l’uso della naftalina per proteggere dalle tarme gli abiti dei bambini: questo prodotto, quando viene in contatto con il piccolo, può essere molto pericoloso.

    Infine riponete i suoi abiti in un armadio apposito separato da quello degli altri componenti della famiglia.