Bambini, scoperta la causa del sonnambulismo

da , il

    Bambini, scoperta la causa del sonnambulismo

    I vostri bambini sono sonnambuli? Capita a molti piccoli nel cuore della notte di alzarsi e girare nel sonno per casa. Questo disturbo è molto noto, si chiama sonnambulismo, ma ora uno studio della Washington University School of Medicine guidati da Christina Gurnett, ha trovato la causa: potrebbe essere determinato da un particolare codice genetico ospitato sul cromosoma 20 e trasmissibile da padre in figlio con una probabilità del 50%. Insomma, se siete sonnambuli, il vostro bambino avrà una possibilità su due di esserlo anche lui.

    Questa malattia interessa il 10% dei bambini e quasi 1 adulto su 50, ovvero il 2% degli adulti. Come si manifesta? Di solito ci si alza di notte, magari dopo essersi addormentati da poco, e si fanno azioni complesse: come giocare, cercare oggetti, parlare con qualcuno o tentare di uscire di casa. Bisogna fare attenzione ai bambini perché potrebbero mettersi in situazioni di pericolo o crearne per gli altri.

    In genere con l’età adulta, il disturbo svanisce o è più raro. È importante capire la causa per arrivare a una cura. “Non sappiamo ancora quali dei geni presenti in questa regione sul cromosoma 20 sono responsabili del disturbo – spiega Gurnett -. Scoprirli ci potrebbe aiutare a identificare e trattare questa condizione”.

    I geni sotto osservazione sono 28, ma gli studiosi sono sicuri che la causa si trovi su un segmento del cromosoma 20 e che, in particolare, sia certamente coinvolto un gene già noto, il gene dell’adenosina deaminasi, già conosciuto per essere legato al sonno ad onde lente tipico del sonnambulismo. Un’ultima avvertenza: se trovate il vostro bimbo sonnambulo, non svegliatelo, accompagnatelo solo a nanna.