Bambini, quali sono i loro miti?

il modello di riferimento per i bambini tra i 7 e gli 11 anni? Valentino Rossi (per il 16%, e per il 28,8 fra i maschi) e Belen Rodriguez (8,2%), ma non solo: anche Michelle Hunzicker e Mike Bongiorno (i preferiti dal 31%)

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 19 novembre 2009

Il modello di riferimento per i bambini tra i 7 e gli 11 anni è Valentino Rossi (per il 16%, e per il 28,8 fra i maschi) e Belen Rodriguez (8,2%), ma non solo: anche Michelle Hunzicker e Mike Bongiorno (i preferiti dal 31%) e addirittura Fabrizio Corona per quanto da una percentuale minima, l’1,2%.
Lo sostiene l’indagine presentata da Eurispes e Telefono Azzurro. Il programma televisivo preferito sono I Cesaroni (17,7%) ed anche la recente novità Il mondo di Patty (7,9%). Ciò che li infastidisce sono le scene di sesso e nudo nei film (62,5%) e le immagini di guerra e morte nei tg (60,7%).

Sensibili alla violenza e sedotti dal internet e il pc, che dopo la tv è lo strumento più usato. Ciò che spaventa sono gli incontri online: ai piccoli è capitato nel 17% dei casi che, chattando o dialogando su forum, qualcuno chiedesse loro informazioni personali (nome, cognome e indirizzo). All’8% è stato richiesto un vero e proprio appuntamento. Il 7% dichiara di aver ricevuto messaggi volgari e di essersi ritrovato ad interagire con persone che fingevano di essere altre (6,4%).

Terzo posto per gli strumenti più utilizzati: il cellulare. Il 53,7% dei piccoli possiede un telefonino e l’88,2% lo usa soprattutto per chiamare ed essere chiamato da mamma e papà e il 72,6% per fotografare. Insomma un bel ritratto dei nostri bambini, in balia della tecnologia.

Foto tratte da
libero.it
blogo.it
wordpress.com