Bambini, meno bravi a scuola se guardano troppa tv

da , il

    La scuola dipende dalla televisione. No, non sto esagerando e non sto neanche dicendo che sia un mezzo educativo, anche se a volte può esserlo. Secondo alcuni studiosi delle Università del Michigan e di Montreal se un bambino guarda troppa tv avrà peggiori performance scolastiche. Forse non ci volevano dei professori per raggiungere questo conclusione, basta un po’ di buon senso. Intanto leggere e guardare libri stimola la fantasia e la concentrazione e poi le ore davanti alla tv sono preziosi momenti che si tolgono allo studio. Ma vediamo insieme la teoria dei ricercatori, sviluppa dopo aver analizzato circa 1.300 bambini.

    Gli studiosi hanno chiesto ai genitori per quante ore in media i propri figli guardavano la tv a 29 e 54 mesi. I piccoli in media 9 ore alla settimana, mentre per gli altri 15 ore, ma l’11 per cento dei più piccoli e il 23 per cento degli altri superavano il massimo consigliato di due ore al giorno.

    C’è da dire che spesso non ci si rende conto. La si lascia accesa e i bambini s’incantano, anche i più piccolini. All’età di 10 anni sono state valutate le performance scolastiche e l’indice di massa corporea dei soggetti, trovando che quelli che avevano un più alto numero di ore di tv andavano peggio in matematica e in generale erano meno integrati nella classe, mentre l’indice di massa corporea era più alto.

    Guardare la tv significa anche muoversi poco e lo abbiamo già detto tante volte, per una corretta crescita c’è bisogno anche di tanto movimento.