Bambini, imparare ad andare in bicicletta

I bambini possono andare tranquilli in bicicletta, ma devono rispettare alcune piccole indicazione: non per la strada, sempre con mamma e papà e indossando il casco

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 8 aprile 2011

Bambini, imparare ad andare in bicicletta

Tra i tanti step che i bambini devono percorre c’è anche quello di imparare ad andare in bicicletta. Con le mini-moto e le macchinine elettriche è un hobby un po’ trascurato, purtroppo. Ci tengo a sottolineare purtroppo perché invece è molto sano: è prima di tutto uno sport, aiuta a sviluppare il senso dell’equilibrio e fa bene. È vero che vivendo in città non è facile misurarsi con la bicicletta: le macchine la rendono molto pericoloso. Prendete però qualche pausa, nel weekend, per andare al parco e divertirvi a pedale con il piccolo.

Il primo passaggio è quello con le due rotelline. In questa situazione, il bambino deve imparare a stare attento a dove va, guardare se ci sono altre bici (non dico macchine perché immagino che non siate in strada) e pedoni. È fondamentale che abbia la percezione di quello che ha attorno.

Ci saranno le prime cadute e probabilmente si spaventerà un pochino. Don’t worry! Non compiangetelo troppo e soprattutto non fatevi vedere più spaventati del previsto, perché dovete aiutarlo a risalire in pista.

Poi ci sarà il secondo step: togliere le rotelline. Ci vorrà un po’ di tempo per riuscire a trovare il giusto equilibrio e dovete aiutarlo. Mi raccomando dotatelo di casco e para ginocchia e gomiti. In questo modo starete più tranquilli voi, ma anche lui si sentirà più sicuro. Il casco per essere affidabile deve essere certificato: non prendete prodotti scadenti, con la sicurezza non si scherza.