Bambini, il primo social network per under 12

È questa l'idea alla base di Superata da poco la soglia dei 200.000 utenti, questo 'facebook' a portata di bambino è stato già tradotto in otto lingue ed entro due mesi, secondo quanto svelano i suoi ideatori, sarà disponibile anche in versione italiana.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 14 gennaio 2010

Bambini, il primo social network per under 12

Gli adulti sono pazzi di internet e in molti hanno sviluppato una dipendenza per i social network che permettono di essere sempre in contatto, anche con persone che non vediamo da anni. Questa possibilità, in scala ridotta, potrebbe esserci anche per i vostri bimbi. È “Shidonni“, il primo e più popolato social network per utenti under 12, fondato da un gruppo di israeliani nella cittadina di Rehovot, a sud di Tel Aviv. Ed è davvero un mondo a misura di bimbo dove non esiste violenza e soprattutto si è al sicuro da persone malintenzionate. Poi è giusto che i bimbi abbiano la possibilità di navigare tranquillamente online. senza che i genitori vivano con l’angoscia.
È questa l’idea alla base e ha superato da poco la soglia dei 200.000 utenti, questo ‘facebook’ a portata di bambino è stato già tradotto in otto lingue ed entro due mesi, secondo quanto svelano i suoi ideatori, sarà disponibile anche in versione italiana.

Lo spazio virtuale di Shidonni è popolato da giraffe rosse a pois e da creature metà cane e metà mucca, che si cimentano in gare di ballo o guidano auto velocissime. A differenza di Facebook, Shidonni non permette interazioni con utenti sconosciuti, garantendo così un livello di tutela e protezione per il quale ha ricevuto un riconoscimento internazionale dalla Coalizione per la sicurezza su internet lo scorso settembre.