Bambini ed incidenti domestici: la prevenzione

Gli incidenti domestici sono la causa più grande di ricorso al pronto soccorso in età pediatrica. Ma una prevenzione è possibile: organizzando una casa a misura di bambino.

Pubblicato da Cinzia Iannaccio Giovedì 7 ottobre 2010

Bambini ed incidenti domestici: la prevenzione

Gli incidenti domestici rappresentano un alto rischio per la vita e la salute dei bambini. Purtroppo capitano, ma prevenirli, anche se non nella totalità dei casi è possibile. Soprattutto nei primi anni di vita la casa, se non è adeguata all’età del bambino diventa una trappola molto pericolosa. Come il vostro pediatra vi spiegherà esistono dei piccoli accorgimenti da prendere stanza per stanza. In tutte ad esempio è possibile mettere dei copri-prese e dotarsi di un salvavita. Se avete un bimbo particolarmente vivace, in un momento di distrazione, potrebbe avvenire l’irreparabile.

Mettete detersivi e medicinali lontani dalla loro portata. Tendono ad imitare gli adulti, potrebbero ingerire pillole pericolose o lavarsi le mani con un detersivo corrosivo.

In cucina prendete l’abitudine di mettere le pentole verso il muro, dove il bambino anche più grandicello difficilmente può arrivare: nel tentativo di assaggiare la pappa, possono farsi cadere addosso il contenuto bollente. Una cosa a cui non si pensa mai è il piatto pronto: fatelo freddare sempre un pochino prima dimetterlo davanti a al vostro piccolino.

Ovviamente, coltelli, coltelloni e forbici, rigorosamente nascosti e lontano da cassetti raggiungibili. Appena cominciano a camminare, sono in grado di arrivare ovunque: a due anni mia figlia è salita con la sedia sul tavolo della cucina, per aprire un cassettino del mobile alto dove conservavo le forbici! Fermata per tempo, eppure lei è sempre stata una bimba tranquilla.

Il bagno è un’altra stanza ad alto rischio. Controllate sempre la temperatura dell’acqua per il bagnetto. In commercio ci sono termometri molto carini che possono servire anche a giocare. Soprattutto, non perdeteli mai di vista: possono scivolare e sbattere la testa o comunque farsi un bel livido o peggio, affogare in pochi centimetri d’acqua. Lamette e rasoi per depilazione e barba devono scomparire: anzi evitate se potete di svolgere queste azioni in loro presenza, il desiderio di emulazione sarebbe troppo forte.

La loro cameretta andrà sistemata in modo che non ci siano pericoli. Mettete magari un semplice dispositivo salva-manine per bloccare i cassetti.

Toglietevi dalla testa ansie particolari: non potrete essere costantemente insieme a loro, qualche secondo li perderete necessariamente di vista, mentre giocano, dormono oppure mentre voi andate a fare pipì! Cercate solo mentalmente di organizzarvi per prevenire quanti più rischi possibili.