Bambini e Tv violenta: quali conseguenze

da , il

    E’ un atteggiamento purtroppo ormai troppo diffuso: lasciare i bambini soli interi pomeriggi, se non serate, davanti alla televisione. I genitori non si rendono neanche conto di quanto questo atteggiamento possa essere distruttivo, soprattutto se si presentano scene violente.

    E’ stato infatti ampiamente dimostrato come l’esposizione prolungata a scene violente in televisione porti i bambini ad mettere in pratica atteggiamenti distruttivi e pericolosi.

    Non è una regola, ma è certo che, se un bambino vede spesso film in cui la violenza è ostentata, anche la sua percezione di essa e delle possibili conseguenze di certi atti è modificata.

    Un bambino non distingue la finzione dalla realtà e spesso anche con i suoi amici può scambiare un gioco violento per la normalità: la tendenza di alzare le mani non va liquidata come un momento passeggero e infantile ma deve essere sempre tenuta sotto stretto controllo dai genitori.

    Non dimenticate mai che i bambini hanno bisogno di essere guidati e hanno bisogno di qualcuno che spieghi loro cosa è giusto e cosa è sbagliato: questo è il ruolo dei genitori.

    Fotografie tratte da

    diregiovani.it ilmondodipatty.it