Bambini: 1 su 4 vittima del bullismo

da , il

    Delinquenza e aggressività sono sempre più frequenti tra i bambini e gli adolescenti. Infatti i dati denunciano che un piccolo su quattro è vittime del bullismo.

    A rivelarlo è il decimo ‘Rapporto nazionale sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza’ presentato da Eurispes e Telefono Azzurro in occasione del ventennale della convenzione Onu sui diritti dell’infanzia. Il campione intervistato ha riguardato 2500 tra bambini di età fra i 7 e gli 11 anni e adolescenti tra i 12 e i 19 anni.

    La fascia dei 7 ai 19 anni è molto ampia e molto delicata. Ci sono sempre stati atteggiamenti prepotenti e scherzi pesanti, ma ultimamente sembra che la maleducazione sia degenerata. Bambini scippati per un paio di scarpe, piccole bande di bulli che derubano adulti o violentano ragazzine. Facciamo attenzione ai comportamenti aggressivi dei nostri figli, per capire se hanno del patologico.

    Preoccupante, dice il rapporto, il numero di bambini su cui sono state diffuse informazioni false o cattive (il 21,9%), quello di chi è escluso o isolato dal gruppo (17,4%) e ha subito danneggiamento di oggetti (15,5). I maschi (rispettivamente il 17,8% e il 12,4%) presi più di mira rispetto alle femmine (13,2 e 8,2%) che invece, subiscono con più di frequenza l’esclusione dal gruppo (il 20,9% a fronte del 13,9% dei bambini).

    La prima cosa è l’educazione in casa. Probabilmente se si insegnano certi comportamenti, è meno facile che il bimbo sia debole e si faccia coinvolgere in piccole squadre di teppisti!

    Foto tratte da

    tiscali.it blogo.it leonardo.it 123rf.com extetika.com