Bambina uccisa a 4 anni da un’infezione: la tragica storia arriva da Foggia

Oggi vi raccontiamo la tragica storia della bambina uccisa a 4 anni da un'infezione: ora è stata disposta l’autopsia per capire cosa sia veramente successo.

Pubblicato da Francesca Bottini Martedì 22 novembre 2011

Bambina uccisa a 4 anni da un’infezione: la tragica storia arriva da Foggia

Neanche il tempo di capire cosa stava succedendo, che una bambina di 4 anni è morta colpita, si pensa, da un’infezione fulminante di origine batterica. La piccola è deceduta domenica mattina a Foggia, nel reparto di Rianimazione pediatrica degli Ospedali Riuniti. Si è sentita male nel cuore della notte ma neanche i medici sono riusciti a capire cosa stava succedendo: una denuncia da cui è partita un’inchiesta per cercare di capire cosa sia successo e accertare le responsabilità. Ovviamente è il panico tra le mamme dei bambini che frequentano lo stesso asilo e che sono preoccupatissime per la possibile diffusione della malattia.

L’ Asl ha disposto la chiusura dell’asilo e sta procedendo alla disinfestazione; nel frattempo anche il Centro igiene di Foggia ha contattato tutti i genitori per indicare loro la profilassi antibatterica a cui sottoporre i figli.

Sabato pomeriggio la bambina è tornata dall’asilo e stava bene: nella notte però ha cominciato ad avere la febbre e sono comparse delle macchie rosse sul corpo. I genitori hanno così deciso di portare la figlia al pronto soccorso: il medico ha subito notato le cianosi periorali (macchie) sulle labbra e in altre parti del corpo e ha capito che la situazione era grave.

Anche il battito cardiaco si è decisamente rallentato quando i medici l’hanno subito portata in Rianimazione. Non c’è stato nulla da fare però, perché la piccola è deceduta per un arresto cardiaco.

«Vogliamo solo capire come è morta nostra figlia», hanno detto agli investigatori i genitori, ovviamente disperati. Il pm Dominga Petrilli ha disposto l’autopsia: solo con i risultati si potrà scoprire la causa della morte della piccola.