Asilo, perché è importante che i bambini lo frequentino

da , il

    Asilo, perché è importante che i bambini lo frequentino

    Avere la possibilità di frequentare l’asilo nido e la scuola materna per i bambini è davvero molto importante, soprattutto in previsione del loro inserimento alle elementari. Ci sono tantissimi buoni motivi per anticipare l’uscita da casa del piccolo e dargli la possibilità di aprire il suo mondo limitato e conoscerne uno nuovo e stimolante. Il contatto con altri bambini è uno dei motivi principali, naturalmente, che nel mondo odierno diventa fondamentale, visto che spesso le famiglie con figli non hanno la possibilità di frequentare altri nuclei familiari con bambini, e per lo meno, non tanto di frequente come sarebbe opportuno per i piccoli.

    Ma uno degli aspetti che rendono le scuole d’infanzia così essenziali è legato proprio all’apprendimento e alle esperienze. Secondo un recente studio condotto dai ricercatori della Università del Texas (USA) e pubblicato sulla rivista Psycological Science, infatti, a trarre beneficio dalla frequentazione dell’asilo sono tutti i bambini, ma in special modo quelli delle classi disagiate o che non abbiano la possibilità di ricevere sufficiente stimoli a casa.

    Questi piccoli, se non avessero l’opportunità di aprire la loro mente grazie ai giochi creativi e alle attività di preparazione alla scuola elementare previste dai programmi degli asili, si ritroverebbero molto indietro una volta approdati alla primaria, e questo inizio difficoltoso potrebbe pregiudicare tutto il successivo percorso scolastico, indipendentemente dalle buone qualità intellettive di base.

    La ricerca si è basata sul monitoraggio di 1200 bambini gemelli (provenienti da 600 famiglie), seguiti dai 2 ai 5 anni, ovvero fino al termine delle scuole d’infanzia e l’ingresso in quella elementare. Il miglior sviluppo cognitivo era appannaggio dei piccoli che avevano proprio frequentato l’asilo, indipendentemente dalla loro provenienza sociale.

    In pratica, la partecipazione alle attività dell’asilo permette di “annullare” le differenze di classe e colmare il gap socio-culturale di partenza. Del resto sono tanti gli studi che dimostrano l’utilità degli asili sullo sviluppo dei bambini, peccato solo che qui in Italia quelli comunali siano sempre troppo pochi!