Allattamento naturale, QI più alto per i bambini

Il latte materno stimola l'intelligenza del bambino almeno fino alle scuole medie. Lo ha dimostrato uno studio inglesere con un'analisi molto approfondita.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 15 marzo 2011

Allattamento naturale, QI più alto per i bambini

L’allattamento al seno è considerato la tecnica migliore per nutrire il bambino. È ovvio che ogni mamma deve fare ciò che si sente e ciò che può, ma potendo scegliere il latte materno, gli esperti sostengono, che sia il cibo più completo. Ma c’è di più. L’allattamento naturale sembra essere implicato nel quoziente intellettivo del bambino. Secondo uno studio della Oxford University e dell’Institute for Social and Economic Research (ISER) di Essex (Uk): l’allattamento rende i bambini più intelligenti almeno fino alla scuola secondaria. Come dire: l’effetto c’è e dura nel tempo.

I ricercatori hanno potuto constatare come i bambini che poppavano al seno avevano un quoziente intellettivo più alto mediamente dai 3 ai 5 punti rispetto a chi era stato allattato artificialmente. Tra l’altro il punteggio dà dei parametri davvero molto chiari.

Ma cosa pensano davvero i ricercatori su questo risultato? Ci sono due opinioni: la prima sostiene che sia merito degli acidi grassi a catena lunga presenti nel latte che aiuterebbe a sviluppare il cervello nel migliore dei modi, il secondo, invece, che dipenda dallo stretto legame madre-figlio.

Lo scopo di questo studio resta la promozione tra le mamme di questa tecnica naturale. “Questa è un’ulteriore prova del fatto l’allattamento al seno è un bene per il bambino”, concludono i ricercatori.