Alimentazione bambini: i vegetali prevengono malattie cardiache e tumori

da , il

    Alimentazione bambini: i vegetali prevengono malattie cardiache e tumori

    Inserire i vegetali nell’alimentazione dei bambini fin da subito, è un modo eccellente per proteggere la loro salute, e prevenire l’insorgenza di malattie dell’apparato cardiovascolare e tumori nell’età adulta. Se ne è parlato in un importante convegno intitolato “I vegetali: caratteristiche nutrizionali e proprietà farmacologiche”, che si è svolto nei giorni scorsi a Parma e che è stato organizzato dalla Società italiana di Pediatria preventiva e sociale (SIPPS) e dall’Università degli studi della città emiliana. Sappiamo bene quanto sia importante che la dieta quotidiana sia quanto più equilibrata e sana possibile, perché, come recita il popolare adagio “siamo ciò che mangiamo“.

    Verità sacrosanta tanto più da tenere a mente quando si è responsabile della nutrizione di un bambino piccolo o di un adolescente, che proprio perché nell’età dello sviluppo, attraverso una corretta alimentazione ipotecano il proprio benessere presente e futuro. In questo quadro, importantissimo focalizzarsi sulla qualità dei cibi che genitori ed educatori presentano ai minori.

    Le verdure - insistono gli esperti della nutrizione – devono essere inserite immediatamente dallo svezzamento del neonato, perché le loro proprietà nutritive, la ricchezza di vitamine e minerali, sono indispensabili per la crescita e l’immunizzazione del bebè. Il convegno, coordinato da insigni esperti dell’alimentazione neonatale italiani (come il prof. Sergio Bernasconi della clinica pediatrica dell’Università di Parma e Gian Vincenzo Zuccotti Direttore della clinica pediatrica dell’ospedale Sacco di Milano, oltre al Presidente della SIPPS Giuseppe di Mauro), si è avvitato attorno a tre aree tematiche principali.

    La nutrizione vegetariana nei bambini, con analisi accurate di vantaggi e rischi e discussioni a proposito dei tempi di inserimento dei cibi di origine vegetale nella dieta del lattante, le proprietà terapeutiche dei vegetali e come possano essere utilizzati in modo mirato come coadiuvanti nella cura di specifiche patologie del bimbo (come, ad es., la tosse). Infine, una attenzione particolare è stata data alla cucina tradizionale e alle ricette regionali, con l’aiuto di alcuni chef. Il consiglio che pediatri e nutrizionisti della prima infanzia danno, dunque, ai genitori, è quello di abituare quanto prima possibile i loro figli al gusto e alla varietà dei vegetali, vero e proprio concentrato di salute.