Alimentazione bambini: ecco i loro cibi preferiti

Oggi parliamo di alimentazione bambini ed in particolare dei loro cibi preferiti:i piccoli hanno gusti ben precisi, molto spesso anche legati alla forma della frutta o della verdura.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 18 febbraio 2011

Alimentazione bambini: ecco i loro cibi preferiti

I bambini sono golosi, ci sono alcuni cibi di cui non possono proprio fare a meno: ovviamente, in moltissimi casi questi alimenti sono anche i più grassi e meno indicati per la loro dieta. Italo Farnetani, pediatra dell’Università di Milano-Bicocca, ha così deciso di fare un’indagine su un campione di 231 pediatri italiani di tutte le regioni. Il risultato è stato che, i bambini entro i 6 anni amano in particolare le banane, spremute d’arancio, pizze e patatine fritte. Da 0 a 6 anni i bimbi i piccoli amano particolarmente la banana e spremuta di arance; dai 7 ai 12 anni troviamo anche fragole, ciliegie e spremuta di arance. Più crescono però, più la lista della loro frutta preferita di restringe: per i ragazzi tra 13-18 anni il frutto preferito è la spremuta di arance. A tutte le età invece non mancano mai pizza e patatine fritte.

Per i piccoli dai due a 6 anni la pizza più amata è la margherita (57,8%) e quella con i wurstel (31,5%); da 7 a 12 anni i wurstel sono amati dal 58,82%, margherita 20%, prosciutto 15%. Tra i 13 e i 18 anni troviamo invece wurstel (40%) e capricciosa (40%)”.

“Ci sono tre elementi che condizionano il gradimento e l’accettazione di verdura e di frutta: la forma, la sicurezza e l’ambiente“, spiega Farnetani. E ancora: “Il bambino vuole sempre riconoscere ciò che mangia, perchè non ha ancora la possibilità di eseguire operazioni mentali complesse tanto da poter immaginare che, per esempio, una zucchina viene tagliuzzata in tanti pezzettini diventando uno sformato. Per questo vuole riconoscere ciò che mangia: sono graditi piselli, zucchine tagliate a fettine, insalata a foglie, anche se tagliata in pezzi grandi, oppure pomodori a pezzi. Lo stesso discorso vale per le patate (vanno bene anche quelle fritte)”.

Anche per la frutta è la stessa cosa: “Piacciono i mandarini perchè ogni spicchio ha una forma ben precisa, lo stesso vale per le banane, gli spicchi di mela o pera, l’uva. Per questo la verdura fritta o con salse non è mai ben accetta perchè il bambino non capisce esattamente cosa stia mangiando in quanto il cibo risulta nascosto”.

Cibi comodi e facili da mangiare: “Meglio se la frutta non ha i semi o la buccia (è tollerato un nocciolo, tanto si riconosce e lo si elimina facilmente), inoltre non si deve far troppa fatica a masticare. Per questo si deve scegliere sempre verdura e frutta che si mangi senza troppa fatica”.