Alcol in gravidanza, un pochino non fa male

da , il

    Alcol in gravidanza, un pochino non fa male

    Come in tutte le cose, ci vuole moderazione. Un nuovo studio racconta che bere poco alcol, ogni tanto un bicchiere, non danneggia né il feto né la sua salute. Ovviamente ci sono delle regole cui attenersi, perché questa nuova posizione dei medici non vuol dire bere a proprio piacimento, anzi la raccomandazione non è cambiata: sarebbe meglio non bere. La ricerca ha coinvolto ben 11mila donne in cinque anni e riporta di non aver trovato prove di danni alla salute derivanti dall’assunzione moderata di alcol. Già questo è un successo e scommetto che molte mamme si sentono meglio.

    I ricercatori dell’University College London hanno cercato segni di danno mentale o comportamentale nei bambini nati sia da madri che bevevano molto che in quelle che bevevano poco più di uno o due bicchieri alla settimana. in questo modo hanno davvero potuto realizzare un quadro abbastanza preciso.

    Il risultato è stato che i bambini di donne dedite al bere presentavano disturbi del comportamento ed emozionali, mentre i figli delle mamme che hanno bevuto poco non hanno presentato questo problema. Gli scienziati ricordano che quando la mamma beve, l’alcol passa attraverso la placenta e raggiunge il feto che non è in grado di gestirlo.

    Non tutti però sono della stessa idea, nonostante questo studio. Alcuni scienziati sono preoccupati del possibile incentivo a bere che i risultati di studi simili possono favorire. Quindi noi di Pour Femme vi riportiamo questo studio, ma ci teniamo a raccomandarvi di non bene né durante la gravidanza né durante l’allattamento.