Al cinema con i bambini: esce “Arrietty”, un film bello e delicato come una fiaba

Se pensate di andare al cinema con i bambini nel weekend, vi suggeriamo un bellissimo film d’animazione del maestro giapponese Hayao Miyazaki: “Arrietty”, una fiaba delicata.

Pubblicato da Paola Perria Sabato 15 ottobre 2011

Al cinema con i bambini: esce “Arrietty”, un film bello e delicato come una fiaba

Oggi vi voglio segnalare un film da vedere al cinema con i bambini: “Arrietty”, il nuovo lungometraggio animato del maestro giapponese Hayao Miyazaki, già autore dei bellissimi “La città incantata” e “Il castello Errante di Howl”. Se già conoscete lo stile inconfondibile e raffinato di questo grande regista, allora non avete bisogno di suggerimenti, diversamente, cominciate proprio con “Arrietty”, scoprirete un magico e delicato mondo da fiaba, che vi emozionerà profondamente. La storia è tratta da un noto libro per bambini dell’autrice britannica Mary Norton, intitolato The Borrowers, che Miyazaki ha però modificato ambientandolo nel Giappone contemporaneo.

Protagonista è la piccola Arrietty del titolo, ragazzina quattordicenne che abita, con il papà e la mamma, sotto il pavimento di una grande casa di Tokio. Eh sì, perché la famiglia della nostra protagonista è alta appena 10 cm… Per un fortuito caso, Arrietty fa la conoscenza Sho, il nipote (umano con dimensioni normali) della signora a cui appartiene la casa in cui abita, un ragazzino di 12 anni con una malattia al cuore e in attesa di trapianto. Tra i due nasce una delicata amicizia, che però rischia di mettere in pericolo l’esistenza stessa di Arrietty e dei suoi genitori, che ora possono essere scoperti… Non vi racconto altro della trama, date un’occhiata al trailer e… correte al cinema!