A che età i bambini possono viaggiare da soli?

Ma i minori possono viaggiare senza essere accompagnati da un adulto?

Pubblicato da Anna Franceschi Lunedì 23 gennaio 2017

A che età i bambini possono viaggiare da soli?

A che età i bambini possono viaggiare da soli? Stai programmando la vacanza di tuo figlio mentre tu sarai in città a lavorare? Deve raggiungere una meta e tu non puoi accompagnarlo? Stai pensando ad un corso estivo all’estero dove iscriverlo? Per aiutare i genitori a pianificare il viaggio del bambino da solo, ecco le regole base da sapere.

Bambini da soli in aereo

Esistono situazioni in cui i bambini devono viaggiare da soli in aereo. Le regole in proposito cambiano in base al Paese e alla compagnia aerea, ma tutte le principali propongono un servizio di accompagnamento per i minori che viaggiano soli. Vediamole nello specifico:

  • Alitalia: offre il servizio di accompagnamento per minori obbligatorio tra i 5 e i 14 anni per le destinazioni nazionali e 15 anni per quelle internazionali. Il servizio diventa facoltativo per i minori tra i 15 e i 17 anni.
  • Meridiana: offre il servizio di accompagnamento per minori obbligatorio tra i 5 e i 14 anni non compiuti. Il servizio diventa facoltativo per i minori tra i 14 e i 17 anni.
  • Emirates: offre il servizio di accompagnamento per minori obbligatorio tra i 5 e i 12 anni non compiuti. Il servizio diventa facoltativo per i minori tra i 12 e i 16 anni.
  • Lufthansa: offre il servizio di accompagnamento per minori obbligatorio tra i 5 e i 11 anni. Il servizio diventa facoltativo per i minori tra i 12 e i 17 anni.
  • Ryanair: non offre un servizio di accompagnamento minori, e fino ai 16 anni devono essere accompagnati da un passeggero di età superiore ai 16 anni.
  • Iberia: offre il servizio di accompagnamento per minori obbligatorio tra i 5 e i 11 anni compiuti. Il servizio diventa facoltativo per i minori dai 12 anni. Per i voli su territorio statunitense l’obbligatorietà sale fino ai 14 anni.
  • KLM: offre il servizio di accompagnamento per minori obbligatorio tra i 5 e i 14 anni compiuti. Il servizio diventa facoltativo per i minori tra i 15 e i 17 anni.
  • Air France: offre il servizio di accompagnamento per minori chiamato Kids Solo, ed è obbligatorio tra i 5 e i 14 anni compiuti. Il servizio diventa facoltativo per i minori tra i 15 e i 17 anni.
  • British Airways: i bambini al di sotto dei 12 anni d’età non possono viaggiare da soli, e devono essere accompagnati da un accompagnatore che abbia almeno 16 anni.

Per accedere al servizio di accompagnamento dei minori vanno comunicati alla compagnia aerea i dati del bambino, ma anche quelli dell’adulto che lo accompagnerà alla partenza, e quelli di chi lo accoglierà all’arrivo.
Arrivati in aeroporto, il bambino viene accolto dal personale addetto della compagnia aerea al banco di accettazione, che lo accompagnerà a bordo del velivolo e affidato all’hostess o allo steward che lo seguirà durante tutto il volo. Arrivati a destinazione, il minore verrà affidato al personale addetto di terra in attesa dell’adulto segnalato per la sua presa.

LE COSE DA SAPERE PER VIAGGIARE IN AEREO CON I BAMBINI

Bambini da soli in treno

Anche Trenitalia offre un servizio di accompagnamento dedicato ai minori per i genitori in possesso di Carta Freccia Oro e Platino. Fra i 7 anni e i 14 anni non compiuti un operatore Trenitalia assisterà i bambini durante tutto il viaggio in treno su Frecciarossa o Frecciargento, sedendo nella poltrona accanto e una volta arrivati, lo accompagnerà al FrecciaClub per raggiungere l’adulto incaricato alla sua presa.

LE COSE DA SAPERE PER VIAGGIARE IN TRENO CON I BAMBINI